Ultime Notizie
HomeTutte le agenziePescaraPescara. Ex Fea: avviso pubblico per progetto di rivitalizzazione

Pescara. Ex Fea: avviso pubblico per progetto di rivitalizzazione

Avra’ una destinazione pubblica “per il miglior uso ai fini della vita sociale e culturale della citta’” il complesso immobiliare ex Fea di Pescara situato sul Lungomare Matteotti. Il primo strumento che verra’ utilizzato per la riqualificazione dell’ex Fea e’ l’emanazione di un avviso pubblico di manifestazione d’interesse rivolto a soggetti che sono interessati ad investire sul progetto di rivitalizzazione. Dall’avviso si sapra’ quali possono essere i soggetti, pubblici o privati, che vogliono investire in chiave sociale e culturale. E’ quanto stabilito oggi nel corso di una riunione che si e’ tenuta presso la sede della Regione Abruzzo tra il presidente della Giunta regionale, Luciano D’Alfonso, il presidente dell’azienda trasportistica regionale Tua, Luciano D’Amico, e il sindaco di Pescara, Marco Alessandrini. I tre enti sono direttamente interessati al destino del complesso immobiliare in ragione del fatto che la Regione ne e’ proprietaria, l’azienda Tua ha attualmente l’uso e il Comune di Pescara ospita la struttura. “La convergenza d’interessi – ha detto il presidente D’Alfonso – mi sembra un primo importante passo in avanti necessario per avviare un’azione di valorizzazione dell’intero complesso che possa essere fruito dai cittadini pescaresi e dagli abruzzesi in maniera gratuita. Gia’ una nostra precedente delibera, la 765 del settembre 2015, andava in questa direzione come elemento di riqualificazione dell’intera area; la riunione di oggi ha confermato questa convergenza di vedute”. Lo stesso presidente di Tua, Luciano D’Amico, che ha in uso l’area, ha confermato nella riunione che “l’ex Fea non e’ piu’ convenientemente utilizzabile dall’azienda trasportistica che dunque e’ pronta a riconsegnarla nella disponibilita’ della Regione”. “Certo e’ – ha concluso il presidente D’Alfonso – che non possiamo lasciare nel piu’ assoluto abbandono il complesso. Da qui la nostra iniziativa che vuole dare un volto nobile ad un’area dalle forte potenzialita’ culturali e sociali”. Sull’avviso di manifestazione d’interesse, il Servizio Demanio della Regione predisporra’ una bozza che sara’ oggetto di valutazione della prossima riunione fissata per i primi giorni di agosto.

Print Friendly, PDF & Email