Ultime Notizie
HomeTutte le agenziePescaraPescara. Elettrodotto Villanova-Gissi, Terna illustra progetto al consiglio regionale

Pescara. Elettrodotto Villanova-Gissi, Terna illustra progetto al consiglio regionale

I tecnici di Terna Rete Italia hanno illustrato oggi in audizione presso il Consiglio regionale – riunito in seduta straordinaria – il progetto dell’elettrodotto 380 kv Villanova – Gissi. L’incontro – riferisce una nota della societa’ – e’ stato un’occasione per approfondire i principali temi di dibattito che riguardano l’opera attualmente in fase di realizzazione. In particolare, l’esposizione si e’ soffermata sulla necessita’ dell’intervento. L’Abruzzo e’ una tra le regioni italiane con il maggior deficit elettrico, con una differenza tra l’energia richiesta e quella prodotta pari al 33%. A questo si associa una carenza infrastrutturale elettrica che causa una notevole limitazione all’esercizio elettrico fino a un rischio black out per l’area. Il nuovo elettrodotto Villanova-Gissi servira’ a immettere in rete una quantita’ maggiore dell’energia prodotta da un’importante centrale elettrica abruzzese, contribuendo a garantire la sicurezza ed efficienza del sistema elettrico dell’area, con ritorni sia in termini di efficienza sia in termini di risparmi per imprese e famiglie, nonche’ a valorizzare impianti esistenti senza richiederne la costruzione di nuovi. Terna Rete Italia ha poi ricordato che l’iter autorizzativo per l’opera avviato da Abruzzo Energia nel dicembre 2009 si e’ concluso il 15 gennaio 2013 con il rilascio del decreto autorizzativo da parte del Ministero dello Sviluppo Economico, di concerto con il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del territorio e del Mare. Tale autorizzazione e’ stata volturata a Terna il 4 marzo 2013. Da quel momento, la societa’ ha partecipato a numerosi incontri e assemblee pubbliche con le diverse amministrazioni comunali interessate (Cepagatti, Casalincontrada, Filetto, Orsogna). L’audizione – si legge infine nella nota – e’ stata l’occasione per ricordare che Terna Rete Italia ha rispettato tutte le prescrizioni impartite dal Ministero dell’Ambiente.

Print Friendly, PDF & Email