Ultime Notizie
HomeTutte le agenziePescaraPescara. Edilizia e urbanistica, l’opposizione accusa: “Totale blocco delle attività. Il Comune recepisca il Decreto Sviluppo”

Pescara. Edilizia e urbanistica, l’opposizione accusa: “Totale blocco delle attività. Il Comune recepisca il Decreto Sviluppo”

“A distanza di sedici mesi dall’insediamento del sindaco Alessandrini e della sua Amministrazione continuiamo a registrare nel comparto dell’urbanistica e dell’edilizia il totale blocco delle attivita’”. E’ quanto scrivono in una nota congiunta i capigruppo del Nuovo centrodestra Guerino Testa, di Forza Italia Marcello Antonelli e di Pescara Futura Carlo Masci. “A nulla – dicono – sono serviti gli appelli che, come forze di opposizione del centrodestra, abbiamo lanciato nei mesi scorsi e dai quali e’ scaturito il Consiglio comunale straordinario, tenutosi lo scorso mese di gennaio e nel quale il sindaco aveva assunto precisi impegni, sistematicamente disattesi da una maggioranza priva di idee e totalmente alla sbando. L’ultima novita’, gravissima, attiene al blocco delle attivita’ collegate alla revisione delle norme tecniche di attuazione (NTA) del PRG che si stavano regolarmente svolgendo nella commissione Gestione del Territorio, con il nostro responsabile contributo teso a migliorarne i contenuti e repentinamente sospese in quanto solo ora Alessandrini si e’ accorto, con colpevole ritardo, che aveva dimenticato di ‘parlare’ con gli attori del territorio (evidentemente troppo impegnato a retrodatare ordinanze fantasma…). Tale blocco – osservano infine i tre capigruppo – sta generando un duplice danno per la citta’, sia per coloro che vogliono investire e che, a causa del mancato recepimento del Decreto Sviluppo da parte del Comune di Pescara, non hanno opportunita’ per riqualificare gli immobili esistenti, sia per le casse comunali che senza gli introiti della Bucalossi sono alimentate sempre piu’ esclusivamente dalle tasse dei cittadini”.

Print Friendly, PDF & Email