Ultime Notizie
HomeTutte le agenziePescaraPescara: dopo Pasqua nuovo stop traffico

Pescara: dopo Pasqua nuovo stop traffico

“La terza chiusura totale al traffico della città si farà subito dopo Pasqua. Ormai a Pescara abbiamo avviato una ‘rivoluzione culturale’ che non possiamo arrestare, soprattutto ora che siamo riusciti a coinvolgere anche Associazioni Ambientaliste e Associazioni dei Commercianti. Per il terzo appuntamento probabilmente approfitteremo della chiusura di buona parte del territorio già prevista per domenica 15 aprile, in occasione dello svolgimento di ‘Vivicittà’, la maratona agonistica che attraverserà l’intero territorio, da nord a sud. E’ quanto deciso stamane nel corso del vertice tecnico svoltosi in Comune nel corso del quale abbiamo anche ufficializzato il potenziamento della segnaletica stradale: per le chiusure totali dobbiamo coprire almeno 117 varchi, e gli uffici hanno predisposto l’acquisto di 200 nuovi pezzi disegnati direttamente dalla Polizia municipale”. Lo ha detto l’assessore alla Mobilità Berardino Fiorilli al termine del vertice odierno svoltosi in mattinata con l’assessore alla Polizia municipale e alla Segnaletica Gianni Santilli e con i dipendenti dei relativi uffici e il maggiore Sergio Petrongolo della Polizia municipale.
“Pescara – ha ribadito l’assessore Fiorilli – ha intrapreso un percorso di crescita rivoluzionario nel campo della sostenibilità ambientale, un percorso che parte da un’assunzione collettiva di consapevolezza e di responsabilità su quelle che sono le condizioni della qualità dell’aria in riferimento alle micropolveri, costantemente e pericolosamente al di sopra dei limiti di legge. Fortunatamente la ventilazione degli ultimi giorni ci sta dando una mano, abbassando i valori, ma non possiamo affidarci al caso, occorre intervenire affiancando agli interventi infrastrutturali che già stiamo realizzando anche scelte politiche coraggiose, come le due chiusure alle auto della città svolte per due giovedì consecutivi. Chiusure che ovviamente suscitano scetticismo e necessità di approfondimento, esattamente come accadde quindici anni fa quando il centro-destra avviò la pedonalizzazione del centro cittadino, un processo che oggi la città ci chiede di continuare a gran voce, come del resto stiamo facendo. Con le Associazioni di categoria abbiamo aperto un Tavolo permanente istituzionale di confronto che torneremo a riunire nei prossimi giorni per valutare insieme gli sviluppi del Pm10 e per illustrare i nostri progetti per le prossime settimane. E allo stesso modo porteremo avanti quella necessità di approfondimento anche con le parti politiche che ne hanno manifestato l’esigenza, partendo da dati tecnici e alla presenza anche della Polizia municipale, spiegando ad esempio perché abbiamo dovuto optare per la chiusura totale della città anziché per le targhe alterne e quindi le motivazioni che hanno determinato tutte le scelte operate dalla giunta comunale. Intanto – ha proseguito l’assessore Fiorilli – nel corso della riunione odierna abbiamo verificato innanzitutto le migliorie da introdurre in vista delle prossime chiusure, a partire dal potenziamento della segnaletica stradale per indicare con esattezza agli automobilisti tempi, modalità e giorni di chiusura: sono 117 i varchi della città che dovremo coprire e per tale ragione abbiamo già predisposto l’acquisto di 200 pezzi per la nuova segnaletica. E a questo punto possiamo già anticipare che la prossima chiusura al traffico potrebbe svolgersi domenica 15 aprile, in coincidenza con lo svolgimento di Vivicittà promossa dall’assessore allo Sport Ricotta che pure prevede la chiusura al traffico di mezza città, a nord e a sud, dalle 8.30 alle 13.30, per il passaggio di migliaia di atleti. Ma prima di quella data riuniremo di nuovo il Tavolo istituzionale permanente al quale, ancora una volta, inviteremo anche l’Aci che era già stata invitata al primo incontro della scorsa settimana, come dimostra il fax inviato con relativa conferma della segreteria della presidenza dell’Aci stessa”.

Print Friendly, PDF & Email