Ultime Notizie
HomeTutte le agenziePescaraPescara. Diga foranea: taglio di 80 metri e nuove risorse in arrivo

Pescara. Diga foranea: taglio di 80 metri e nuove risorse in arrivo

Nella serata di ieri il Presidente della Regione Abruzzo Luciano D’Alfonso, accompagnato dal Sindaco di Pescara Marco Alessandrini, ha partecipato presso la Confcommercio di Pescara alla riunione degli stabilimenti balneari e degli albergatori, guidati dai rispettivi Presidenti di categoria Riccardo Padovano ed Emilio Schirato.

Nel corso dell’incontro il Presidente D’Alfonso ha confermato che l’iter per il taglio di ottanta metri della diga foranea è stato ufficialmente avviato, e che sono state stanziate ingenti risorse finanziarie per il potenziamento del depuratore di Pescara esistente, nonché per la realizzazione di un nuovo depuratore di supporto al primo.

Inoltre, in merito alla richiesta di interventi per il rilancio dell’immagine turistica, il Governatore ha dichiarato di avere già stanziato risorse per l’organizzazione di iniziative ed eventi di richiamo da concordare con le associazioni di categoria.

Infine, ha proposto un patto con gli operatori del turismo a supporto di progetti finalizzati al miglioramento dell’offerta turistica e dei servizi, che prevede che gli operatori, coordinandosi tutti fra loro e dialogando con un unico Istituto bancario di investimenti concordato, potranno farsi finanziare detti nuovi progetti rinegoziando ed allungando prestiti già in corso con un idoneo intervento finanziario da parte della Regione Abruzzo.

Il Presidente del SIB/Balneari Pescara, Riccardo Padovano:

“Le proposte del Governatore vanno nella direzione da noi sempre indicata e quindi non possono che essere ben accolte. Occorre però che dalle parole si passi ai fatti e che da subito si avviino azioni strutturali per dare la certezza della balneabilità del mare e per rilanciare l’immagine della nostro territorio, puntando anche ad ottenere la bandiera blu. Circa le risorse finanziarie promesse per rilanciare l’offerta turistica siamo pronti come associazione a fare la nostra parte ed a presentare progetti compartecipati che possano migliorare l’immagine delle nostre strutture e del nostro territorio”.

Il Presidente della Federalberghi Pescara, Emilio Schirato:

“Quello che ci interessa maggiormente, e che abbiamo più volte ribadito nel corso della riunione, è la certezza dei tempi sia nell’avvio dei lavori che nella realizzazione degli stessi. Non ci possiamo più permettere una stagione turistica come quella appena terminata in quanto si metterebbe a repentaglio la sopravvivenza del comparto alberghiero. La certezza del mare balneabile e le risorse promesse dal Presidente D’Alfonso per rilanciare il turismo possono essere punti importanti da cui ripartire”.

Print Friendly, PDF & Email