Ultime Notizie
HomeTutte le agenziePescaraPescara: da Cna critiche su piano centro commerciale naturale

Pescara: da Cna critiche su piano centro commerciale naturale

 

«Il piano-marketing del centro commerciale naturale va riscritto daccapo, puntando con decisione su elementi messi in ombra dal progetto, e soprattutto su un attento ascolto di tutti i protagonisti in campo».

Lo chiedono i presidenti della Cna regionale e di Pescara, Italo Lupo e Riccardo Colazilli, secondo i quali le perplessità espresse da più parti dovrebbero indurre l’amministrazione comunale ad «adottare l’unica scelta possibile: riscrivere il piano». Secondo Lupo e Colazilli, «esiste preliminarmente una questione di metodo». «Il progetto – spiegano – non deve nascere solo nel chiuso di una società, pure qualificata, di consulenza, ma dopo un confronto a più voci con i diretti protagonisti. Che sono i commercianti e gli artigiani, le associazioni di categoria e dei consumatori: insomma: occorre un grande ascolto preliminare della società e delle figure coinvolte, serve un metodo diverso, per rendere più efficace ed efficiente il progetto. Tutto questo non c’è stato. Se infatti, una associazione di categoria, rappresentativa di commercianti e artigiani come la nostra, ha appreso solo a mezzo stampa e a cose fatte, del piano, vuol dire che qualcosa non ha funzionato».
Metodo a parte, secondo i due presidenti, si pongono anche questioni di merito: «Occorre puntare con forza sulla miscela di qualità, innovazione tecnologica e sicurezza per il futuro centro commerciale cittadino – concludono -. Pensiamo al rinnovamento e alla manutenzione dell’arredo urbano, oggi in evidente condizione di degrado; all’accesso gratuito a internet in tutta l’area, una misura che favorirebbe l’attenzione soprattutto delle nuove generazioni; all’installazione di telecamere, in modo da rendere lo shopping più sicuro nelle diverse ore del giorno».

Fonte: quotidianodabruzzo

Print Friendly, PDF & Email

Condividi