Ultime Notizie
HomeTutte le agenziePescaraPescara, Confindustria: Marramiero, “dove sono fondi BCE?”

Pescara, Confindustria: Marramiero, “dove sono fondi BCE?”

“La Banca centrale europea costringa le banche italiane a rendicontare sui soldi che hanno ricevuto, e faccia un monitoraggio preciso dell’uso di quei soldi perché qui il denaro non circola e si devono pur attuare delle misure per far arrivare il denaro alle imprese anche alle persone fisiche”. Cosi’ Enrico Marramiero, presidente Confindustria Pescara, commenta con LABITALIA l’intervento di oggi sul ‘Corriere della Serà dei banchieri, che si difendono dall’accusa di non aver erogato credito alle imprese.
“Francamente -aggiunge Marramiero- dall’erogazione dei fondi della Bce alle banche italiane non abbiamo visto alcun vantaggio e le perplessità su dove siano andati a finire quei soldi ci sono. E abbiamo tutti notato -sottolinea- l’aumento dei depositi presso la stessa Bce e l’impennata dei ‘perpetuals’ , obbligazioni che con ‘Basilea2’ facevano parte del patrimonio bancario e che con ‘Basilea3′ non saranno piu’ parificati al patrimonio”. Insomma, dati che “fanno venire il sospetto agli imprenditori che i soldi piu’ che per finanziare le attività produttive, siano stati usati per stabilizzare le banche stesse”.
“Come associazione di categoria -conclude Marramiero- abbiamo assunto come priorità ed emergenza proprio la mancanza di credito, che in associazione al ritardo dei pagamenti da parte della pubblica amministrazione, crea un grande problema”.

Print Friendly, PDF & Email