Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieChietiPescara. Confindustria contro le targhe alterne: “penalizzano lavoratori e imprese senza produrre risultati concreti”

Pescara. Confindustria contro le targhe alterne: “penalizzano lavoratori e imprese senza produrre risultati concreti”

Confindustria Chieti Pescara ritiene dannosa per l’economia del territorio l’ordinanza emessa la scorsa settimana dal Sindaco di Pescara in merito alla circolazione dei veicoli a targhe alterne nel territorio comunale.

Pur riconoscendo come supremo il valore della salute dell’uomo occorre segnalare che la politica è chiamata a valutare con oculatezza ogni scelta alla luce delle effettive ricadute che tali decisioni possono avere sui cittadini e sulle imprese rispetto al concreto raggiungimento degli obiettivi di tutela della salute.

L’ordinanza infatti non tiene conto del sistema di trasporto pubblico cittadino rispetto alle effettive esigenze di quanti debbano usufruire di tali servizi. Non esistono corse aggiuntive nelle ore di divieto di circolazione e non sono state fatte valutazioni sui lavoratori che in tali orari rientrano in città.

Non vengono altresì individuate aree di scambio che consentono agli interessati di lasciare le auto per utilizzare i mezzi pubblici ed entrare in città.

Le poche grandi aziende del territorio non hanno potuto minimamente organizzare un sistema che consentisse ai lavoratori di attutire il disagio provocato dall’ordinanza.

Nelle prossime ore, qualora non si dovesse procedere con una rimodulazione degli interventi di contenimento alla circolazione stradale, saremo pronti a fare fronte comune con tutte le altre Associazioni di categoria e sindacali per portare all’attenzione delle autorità preposte i gravissimi disagi subiti dai cittadini e dalle imprese.

Print Friendly, PDF & Email