Ultime Notizie
HomeTutte le agenziePescaraPescara. Confcommercio: la giunta comunale si dimetta

Pescara. Confcommercio: la giunta comunale si dimetta

La Confcommercio di Pescara torna a chiedere le dimissioni della giunta Mascia, una sollecitazione arrivata gia’ piu’ volte, negli ultimi tempi, in particolare dopo l’avvio dei lavori di riqualificazione di corso Vittorio, fortemente osteggiati dall’associazione di categoria che si e’ anche rivolta al Tar. Il presidente della Confcommercio Ezio Ardizzi contesta “il numero esagerato di cantieri costosi e spesso dannosi avviati dalla giunta comunale per lasciare inquietanti segni sulla citta’  nell’imminenza del voto. E’ evidente a tutti – aggiunge – il contrasto fra una citta’ ormai al collasso in cui le imprese chiudono e le famiglie soffrono e la frenesia pre-elettorale di chi cerca di riscattare cinque anni di scelte fallimentari con interventi dell’ultim’ora che stanno solo peggiorando le cose”. Ardizzi evidenza che molte “attivita’ hanno chiuso in questo ultimo periodo, comprese attivita’ storiche di Pescara che mai si sarebbe pensato che avrebbero potuto scomparire da un giorno all’ altro. Molte, poi, hanno stretto la cinghia fino ad ora e stanno seriamente pensando di gettare la spugna alla luce dello stallo del commercio cittadino causato dai tanti cantieri che stoltamente l’amministrazione ha deciso di avviare simultaneamente rendendo impossibile la circolazione”. Le dimissioni della giunta sarebbero, per Ardizzi, un “atto di dignita’ nei confronti di una citta’ che gli attuali amministratori hanno letteralmente messo in ginocchio”.

Print Friendly, PDF & Email