Ultime Notizie
HomeTutte le agenziePescaraPescara. Concorso Enel PlayEnergy, duemila studenti in gara

Pescara. Concorso Enel PlayEnergy, duemila studenti in gara

Oltre cento scuole e duemila studenti partecipanti. Sono questi i numeri abruzzesi del concorso Enel Playenergy, che vede studenti delle scuole di ogni ordine e grado confrontarsi con i temi dell’energia e dell’ambiente. La giuria regionale, cui hanno partecipato l’Assessore Provinciale all’Energia e all’Ambiente Angelo D’Ottavio, il Presidente della Sezione Energia di Confindustria Chieti – Pescara Gennaro Zecca e il responsabile Enel Distribuzione Zona Pescara Vincenzo Autiero, ha selezionato i vincitori per l’anno scolastico 2012/2013. Per la Scuola Primaria la giuria ha assegnato il premio alle classi 3 A e 3 B della scuola Gianni Rodari di Cappelle sul Tavo (Pescara), guidate dalla docente Carolina Pierfelice per il progetto “Consumo critico”. Per la scuola Secondaria di 1°grado la giuria ha scelto di premiare le classi 3° e 3B della scuola Mario dei Fiori di Penne (PE), guidate dalla docente Rosa Rutigliano per il progetto Stand By Me. Per la Scuola Secondaria di secondo grado la giuria ha premiato la classe V dell’Istituto Tecnico Industriale Il Nazareno di Teramo, guidata dal docente Bruno Osmi, per il progetto Bike Ca$h. “Il consumo consapevole e’ un elemento fondamentale della sostenibilita’ e del nostro futuro – commenta Gennaro Zecca. Per questo abbiamo scelto di premiare soprattutto i progetti che valorizzano i comportamenti “smart” e promuovono soluzioni per un utilizzo intelligente dell’energia”. “I lavori presentati confermano ulteriormente la sensibilita’ dell’Abruzzo ai temi ambientali – aggiune Angelo D’Ottavio – I progetti dei ragazzi sul risparmio energetico sono in continuita’ con l’impegno dei 305 comuni che hanno condiviso e sottoscritto il Patto dei Sindaci per la riduzione delle emissioni di CO2”. Playenergy continua con le selezioni nazionali, cui parteciperanno anche le classi che hanno ottenuto la menzione speciale della giuria.

Print Friendly, PDF & Email