Ultime Notizie
HomeTutte le agenziePescaraPescara: con switch off sciopero fame contro antenne

Pescara: con switch off sciopero fame contro antenne

Vincenzo Lanetta, editore dell’emittente televisiva Antenna 10, fa chiarezza sulle vicende degli impianti di San Silvestro, dopo l’avvio dello sciopero della fame da parte di due cittadini che chiedono, a nome della comunita’ della zona, la delocalizzazione degli impianti. “Anche l’area di San Silvestro, spiega Lanetta, sara’ interessata allo switch off e le emittenti televisive, sia nazionali che locali, hanno avuto precisa disposizione da parte del Ministero dello Sviluppo Economico di utilizzare gli impianti attualmente esistenti in localita’ San Silvestro (come risulta ufficialmente da un Master Plan inviato alle emittenti stesse). Non e’ affatto vero, quindi, che sono prive di autorizzazione bensi’ sono tenute a rispettare l’ordinanza ministeriale”. Lanetta sottolinea poi quali saranno le conseguenze del passaggio al digitale e commenta che “non c’e’ alcuna ragione di fare scioperi della fame o manifestazioni di contrasto” perche’ “l’inquinamento elettromagnetico, gia’ adesso sotto i limiti di legge, con il passaggio al digitale terrestre si ridurra’ di oltre il 75 per cento e la delocalizzazione sara’ comunque trattata dal tavolo tecnico istituito nella riunione del 24 aprile che ha visto per la prima volta riuniti attorno allo stesso tavolo Ministero dello Sviluppo Economico, Regione Abruzzo, Comune di Pescara ed emittenti radiotelevisive nazionali e locali, che si sono espresse favorevolmente ad una delocalizzazione escludendo in maniera forte e chiara la piattaforma off shore”. L’editore commenta infine che “far spegnere i segnali televisivi su San Silvestro in attesa di una delocalizzazione, significherebbe privare non solo tutti i cittadini di Pescara, ma altre migliaia nelle province di Chieti e Teramo di una informazione pluralista e completa che tutte le emittenti contribuiscono a fornire gratuitamente. Siamo tutti interessati alla salute dei cittadini di San Silvestro che da subito, con lo switch off, avranno notevoli benefici derivanti dai nuovi valori di emissione elettromagnetica”.

Print Friendly, PDF & Email