Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieAbruzzoPescara, su Civitarese è guerra: il centrodestra chiede le dimissioni del Sindaco

Pescara, su Civitarese è guerra: il centrodestra chiede le dimissioni del Sindaco

Il centrodestra chiede le dimissioni del sindaco Alessandrini dopo il rimpasto giunta Pescara.
“Città senza governo, venga commissario” dice il capogruppo Antonelli in conferenza stampa questa mattina.
“Critichiamo aspramente la scelta del Sindaco e siamo preoccupati per la città che adesso è completamente paralizzata e senza governo: un sindaco inesistente che con questo rimpasto porta fuori l’assessore Civitarese, cioè quello che avrebbe dovuto rilanciare la fase due dell’Amministrazione Comunale a guida Alessandrini.
E così – continua Antonelli – dopo undici mesi si dà il benservito ad un Assessore e non se ne capiscono le ragioni. All’assessore Civitarese riconosciamo una grande onestà intellettuale e anche un lavoro notevole per il quale a settembre avrebbe dovuto aprire un confronto in Consiglio Comunale sui temi strategici. Adesso andrà tutto perduto e noi riteniamo che sia veramente arrivato il momento per il Sindaco di andare a casa, e non di mandare a casa un assessore per farne entrare un altro, deve andare a casa perché ha bloccato la città e l’ha distrutta. Questa è oggi una città insicura, sporca e senza governo. Dunque che si ridia la parola ai cittadini. Qualche mese di commissariamento – ha concluso Antonelli – e si passi ad una nuova Amministrazione che sia almeno “esistente”.

Print Friendly, PDF & Email