Ultime Notizie
HomeTutte le agenziePescaraPescara, cig per marineria: primo passo ma non soluzione

Pescara, cig per marineria: primo passo ma non soluzione

Una boccata di ossigeno ma non certo una soluzione definitiva. E’ il commento di Impresa Pesca Coldiretti, che questa mattina ha partecipato alla riunione nella Capitaneria di porto di Pescara per l’accordo relativo alla Cassa integrazione in deroga (Cig) per il 2012 da erogare ai dipendenti delle imprese di pesca di Pescara. Un assise tra armatori, lavoratori, organizzazioni di categoria. Ad evidenziare le enormi difficoltà vissute dal settore – che dal mese di gennaio è fermo prima per il mancato dragaggio del porto e poi per il fermo biologico – è stato lo stesso direttore regionale di Coldiretti Simone Ciampoli, che già giovedì mattina aveva incontrato gli armatori pescaresi insieme al presidente nazionale di Impresa Pesca Coldiretti Tonino Giardini. Risultato: dopo una lunga discussione, questa mattina è stato siglato l’accordo per la Cig che si sostituisce di fatto al primo protocollo firmato a settembre. <> ha evidenziato Ciampoli <> sottolinea Ciampoli <>. Ciampoli ha evidenziato anche gli altri problemi che attanagliano le marinerie tra cui la lotta alla pesca illegale e la necessità di valorizzare il prodotto locale magari attraverso la creazione di un distretto agroalimentare di qualità che coinvolga anche i prodotti ittici. <> ha concluso Ciampoli <>.

Print Friendly, PDF & Email