Ultime Notizie
HomeTutte le agenziePescaraPescara. Case, stabili i valori delle abitazioni nel primo semestre 2013

Pescara. Case, stabili i valori delle abitazioni nel primo semestre 2013

Nel primo semestre del 2013 a Pescara i valori delle abitazioni sono rimasti sostanzialmente stabili. E’ quanto emerge dall’analisi dell’Ufficio Studi Gruppo Tecnocasa, illustrata, questa mattina, a Pescara, da Giacomo Garritano, team manager Tecnocasa, Stefano Cordona, consulente del credito e assicurativo, Stefano Lupattelli, consulente Tecnocasa. Nello specifico, le quotazioni dell’area centrale della citta’ sono invariate, la fase di decrescita dei prezzi non sembra comunque ancora conclusa e per la fine dell’anno si prevede un’ulteriore contrazione dei valori. Sempre secondo Tecnocasa, in questo semestre si e’ assistito ad una ripresa delle richieste, la fiducia degli acquirenti e’ in aumento e molte persone che fino ad oggi erano in fase di attesa hanno deciso di acquistare. La domanda di acquisto di appartamenti proviene sia da persone in cerca dell’abitazione principale sia da investitori. Questi ultimi si concentrano sulle strade piu’ commerciali e centrali, nei pressi del mare, dove si possono acquistare bilocali a 130-160 mila euro. Inoltre il mercato degli affitti e’ attivo, a cercare casa sono studenti universitari, coppie, famiglie e lavoratori trasfertisti. Il canone di un bilocale e’ compreso tra 450 e 500 euro al mese, da segnalare un aumento delle adesioni alla cedolare secca. Chi acquista l’abitazione principale si focalizza sul quattro locali, soprattutto se si tratta di acquirenti che vendono casa per poi riacquistare una tipologia piu’ ampia. Le domanda abitativa abbraccia tutta l’area centrale, senza particolari preferenze verso una via o un quartiere. La domanda di box auto e’ buona, una soluzione singola si acquista con una spesa a partire da 40-50 mila euro in su. Restano invariate anche le quotazioni immobiliari nell’area centro-nord di Pescara. Nella prima parte del 2013 si evidenzia un leggero allungamento dei tempi medi di vendita che passano da 6 a 8 mesi; permangono infatti difficolta’ di accesso al credito e ad acquistare sono solo persone con un capitale a disposizione oppure coloro che vendono per poi comprare una tipologia migliorativa. Gli acquisti per investimento sono rari, attualmente il mercato e’ movimentato da chi cerca l’abitazione principale. La tipologia piu’ richiesta e’ il trilocale, si registra comunque un aumento delle domande di bilocali in quanto piu’ economici: attualmente si riescono ad acquistare con un esborso medio di 100 mila euro. In crescita il numero di richieste di case in affitto, in particolare da parte di giovani coppie con figli che non riescono ad acquistare. I proprietari peroo’ sono sempre piu’ attenti alle credenziali dei potenziali inquilini, si cercano coppie che lavorino oppure single con contratto a tempo indeterminato. Il canone di locazione di un bilocale e’ di 350 euro al mese, quello di un trilocale si attesta su 500 euro al mese. I contratti utilizzati sono sempre a canone libero da 4 anni piu’ 4.

Print Friendly, PDF & Email