Ultime Notizie
HomeTutte le agenziePescaraPescara. Assunzioni ad Attiva, Fit-Cisl: quale futuro per i lavoratori interinali?

Pescara. Assunzioni ad Attiva, Fit-Cisl: quale futuro per i lavoratori interinali?

Assunzioni presso la Attiva SpA: quale futuro per i lavoratori interinali? La Spa Attiva ha annunciato l’intenzione di voler procedere all’assunzione di 73 nuovi lavoratori nel prossimo triennio. In questo periodo di incertezze occupazionali finalmente arriva una bella notizia. Nuovi posti di lavoro per 73 famiglie. Così dovrebbe essere, ma nei fatti non si tratta propriamente di nuovi posti di lavoro. Infatti, da circa sei anni la Spa attiva ha fatto e fa ricorso all’utilizzo di lavoratori somministrati che vedono il loro futuro incerto vivendo da precari. Quindi non si tratta di nuove assunzione bensì di utilizzo di personale con un differente criterio di scelta.

Da questa considerazione sorge spontanea una riflessione: Perché per un periodo così lungo (sei anni!!) la Spa ha fatto ricorso al lavoro somministrato sopportando anche i maggiori costi dovuti all’Agenzia interinale per il servizio reso?? Si trattava di necessità temporanee connesse a specifiche esigenze oppure c’era una carenza di personale nella pianta Organica della Società? Che fine faranno i lavoratori interinali finora utilizzati? E’ prevista nel bando di concorso una premialità nei punteggi oppure una riserva per loro? Nessuna parola, almeno fino ad ora, è stata spesa relativamente alla situazione precaria di queste 60 famiglie che oggi vivono una situazione di forte preoccupazione. Come Fit Cisl Abruzzo auspichiamo che vi siano le dovute attenzioni affinché vengano tutelati tanto gli interessi dei lavoratori precari quanto quelli dei cittadini visto che proprio questi ultimi sarebbero chiamati a sopportare, tramite la fiscalità, eventuali costi aggiuntivi imputabili a scelte e a procedure sbagliate.

Print Friendly, PDF & Email