Ultime Notizie
HomeTutte le agenziePescaraPescara. Assestamento di bilancio, il Comune ha detto sì: aumenta il disavanzo, da 51 a 63 milioni

Pescara. Assestamento di bilancio, il Comune ha detto sì: aumenta il disavanzo, da 51 a 63 milioni

Il consiglio comunale ha approvato l’assestamento generale di Bilancio e salvaguardia degli equilibri con 20 voti favorevoli e 9 contrari su 29 presenti
Si tratta di un ulteriore importante tassello per il risanamento dei conti dell’Ente – così l’assessore al Bilancio Adelchi Sulpizio – Insieme all’assestamento sono stati certificati anche gli equilibri di bilancio, ossia i conti in ordine per il 2015. Dentro tale documento è ricompresa un’ulteriore azione di risanamento, consistente in un nuovo riaccertamento straordinario dei residui consentito dal Decreto 78 sugli Enti Locali. Infatti, con l’ultima operazione sono stati eliminati ulteriori 14 milioni di crediti inesigibili, la cui voce maggiore è quella rappresentata dal rimborso delle spese di funzionamento degli Uffici Giudiziari, che ammonta a circa 6 milioni di euro. Un passo avanti, compiuto in modo collegiale dalla maggioranza, compatta sul fronte del risanamento economico finanziario. Infatti l’atto votato fa aderire ancora di più alla realtà il bilancio dell’Ente, oltre a renderlo meno precario. Con tale approvazione il disavanzo del rendiconto 2014, invece, passa da 51 a 63 milioni, interamente coperti e spalmabili in 28 anni”.

Print Friendly, PDF & Email