Ultime Notizie
HomeTutte le agenziePescaraPescara. Ance, Sciarra: ‘Bene oggi in Parlamento su degrado e periferie’

Pescara. Ance, Sciarra: ‘Bene oggi in Parlamento su degrado e periferie’

Accogliamo con favore l’istituzione della commissione parlamentare di inchiesta sulle condizioni di insicurezza e sullo stato di degrado delle città e delle loro periferie: non erano necessari i fatti di cronaca recenti perché il Parlamento prendesse atto della disattenzione e della noncuranza dei diversi livelli amministrativi e istituzionali.

Adesso si passi subito ad una fase operativa evitando la centesima ed inutile commissione.

Come si legge nella proposta odierna alla Camera, si dovrà avviare una collaborazione fattiva tra le Istituzioni locali, le rappresentanze sociali e le associazioni con l’obiettivo di intraprendere un percorso di inclusione sociale.

E’ il momento che aspettavamo.

La nostra Associazione si batte da anni in favore della rigenerazione urbana delle città e delle periferie, e quella di oggi potrebbe segnare una svolta epocale se sapremo attivarci presso l’Amministrazione pubblica e questa si dimostrerà “responsive”. Progetti come il nostro Rinnova adesso potranno ricevere un’attenzione doverosa ed entrare nel lessico quotidiano di qualunque politica urbanistica.

Il parco edifici italiano è il secondo più vecchio al mondo. Il 55,4% delle abitazioni ha più di quarant’anni e nel 2020 diventeranno 68,6%. Nelle aree metropolitane la situazione è ancora più acuta: attualmente il 76,2% degli edifici ha superato il quarantesimo anno, mentre al 2022 la cifra salirà all’85%. Per non parlare degli edifici in stato di abbandono ormai ricettacolo di ogni forma di criminalità, dei livelli dei servizi e delle dotazioni infrastrutturali: rispetto a questi problemi i Comuni sembrano in grado di fare poco e niente eppure è nella loro capacità di programmazione e nella loro volontà politica che si decide la vita o la morte di una città.

Dunque, se ai più alti livelli istituzionali veramente si è decisa la rinascita sociale delle aree degradate, si sappia con assoluta certezza che questa parte dall’assetto urbano: mobilità, occupazione, istruzione, formazione professionale, servizi… sono immaginabili solo in un ambiente urbano sano. E condicio sine qua non è il buono stato del patrimonio edilizio.

Marco Sciarra

Presidente Ance Pescara

Print Friendly, PDF & Email