Ultime Notizie
HomeTutte le agenziePescaraPescara. Al Comune via la posta cartacea: stimato un risparmio di 30mila euro in un anno

Pescara. Al Comune via la posta cartacea: stimato un risparmio di 30mila euro in un anno

“Continua il processo di dematerializzazione al Comune di Pescara, che entro la fine dell’anno punta ad eliminare la carta anche per la posta in entrata. Si tratta di un’azione decisa che abbiamo intrapreso sin dal nostro insediamento, al fine di ridurre tempi di attesa delle varie istanze e agevolare la distribuzione delle stesse, nonché produrre un risparmio di carta e toner che esteso su tutti i servizi in un anno potrebbe arrivare a oltre 30.000 euro.
Dallo scorso 20 luglio il Settore Affari generali ha reso operativi due scanner da utilizzare allo scopo e due unità di personale preposto ad avviare il processo che per il momento interessa solo la posta in entrata verso il Dipartimento Amministrativo, che va ad aggiungersi al processo iniziato già diversi mesi con la corrispondenza indirizzata al sindaco.
Si parla di rivoluzione perché attraverso la dematerializzazione diventa più gestibile anche il sistema di archiviazione, infatti la missiva cartacea arriva solo al primo destinatario, non genera altri volumi, come accade con la duplicazione utilizzata in passato. Non solo, una volta digitalizzati, i dati diventano più accessibili e più rapidamente utilizzabili.
Un processo che l’Amministrazione intende continuare a ritmi serrati, anche attraverso un potenziamento delle unità dedicate, perché ci consente economie di scala preziosissime, oltre a metterci al passo con normative e processi innovativi che sono fondamentali per avviare nuovi modelli di governo della cosa pubblica”

Print Friendly, PDF & Email