Ultime Notizie
HomeTutte le agenziePescaraPenne. Roman Style e Roman Mode, vittoria della Femca Cisl alle elezione Rsu

Penne. Roman Style e Roman Mode, vittoria della Femca Cisl alle elezione Rsu

La FEMCA CISL AbruzzoMolise si riconferma prima sigla sindacale negli stabilimenti abruzzesi della società BRIONI spa con le elezioni RSU alla Roman Style di Penne e alla Roman Mode di Civitella Casanova, ottenendo il maggior numero dei consensi nell’elezione per i Rappresentanti Sindacali.

Hanno votato, alla Roman Style di Penne, 854 lavoratori, come nel 2010, per eleggere i 15 componenti della Rsu tra le liste di Femca CISL, Filctem  CGIL, Uiltec UIL.

La FEMCA CISL ha ottenuto 354 voti, pari al 42,96% dei consensi espressi dai lavoratori, ed ha eletto 6 Rappresentanti.     6  RSU sono stati eletti nelle file della FILCTEM-CGIL che ha ottenuto 314 voti pari al 38,1%.     3 Rappresentanti anche per la UILTEC-UIL, con 156 voti pari al 18,94%.

Gli eletti della categoria dei tessili della CISL sono: Leonardo D’Addazio, Melissa Costantini, Gianluca Francescone, Bice Iannascoli, Antida Procacci, Aurora Sacripante.

La  FEMCA AbruzzoMolise ha ottenuto la maggioranza dei voti anche all’elezione per il rinnovo delle RSU che si sono svolte alla Roman Mode di Civitella. L’unica lista presentata nello stabilimento, specializzato nella produzione di maglieria, è stata proprio quella della Federazione di categoria della CISL, che ha ricevuto 22 preferenze eleggendo i tre Rappresentanti sindacali. Gli eletti sono Simone Desiderio, Gabriele Labricciosa, Marcello Zappacosta.

“La FEMCA CISL, come è nella sua identità originaria, trae la sua forza dal radicamento territoriale e dal consenso dei lavoratori. Siamo soddisfatti del risultato ottenuto, che rappresenta la testimonianza migliore del lavoro svolto in questi anni per salvaguardare i livelli occupazionali e per rendere sempre più efficaci le relazioni sindacali negli stabilimenti – ha dichiarato il Segretario Generale della FEMCA AbruzzoMolise Donatino Primante”.

La FEMCA, inoltre, continua a privilegiare l’attività di formazione dei propri delegati e quadri per rafforzare l’azione sindacale nelle specificità del comparto e nella contrattazione e per garantire una maggiore e migliore tutela dei lavoratori, – ha concluso Primante”.

Print Friendly, PDF & Email