Ultime Notizie
HomeTutte le agenziePenne: 350 mln per Brioni. Il marchio vola in Francia

Penne: 350 mln per Brioni. Il marchio vola in Francia

 

La casa italiana di alta sartoria maschile acquisita al 100% da PPR. Pinault: svilupperemo il forte potenziale di crescita del brand attraverso l’ampliamento dell’offerta e la sua espansione geografica nei Paesi in via di sviluppo

Un altro storico marchio del made in Italy lascia il paese. PPR, il colosso francese del lusso, ha appena annunciato l’acquisto di Brioni. L’intesa, secondo quanto comunicato dai francesi, è stata raggiunta con gli azionisti di Brioni e riguarda il 100% del brand. L’operazione è soggetta all’approvazione dell’antitrust e dovrà essere perfezionata all’inizio del 2012. Nessuna precisazione circa l’ammontare dell’operazione, che presumibilmente si aggira attorno ai 350 milioni di euro. Brioni, nota anche come la sartoria che fornisce gli abiti al personaggio cinematografico James Bond, vanta un giro d’affari che nel 2010 ha raggiunto 170 milioni di euro di fatturato con 1.800 impiegati e 74 boutique distribuite nel mondo, di cui 32 proprietà diretta del marchio. Francois-Henri Pinault, presidente e amministratore delegato di PPR, nella nota dichiara di avere «notevoli ambizioni per questa maison che completa il portafoglio di marchi del lusso di Ppr nel segmento del pret-à-porter maschile». «Brioni – continua Pinault – ha un forte potenziale di crescita e il gruppo Ppr gli consentirà di accelerare la propria crescita e di aumentare la redditività, attraverso l’ampliamento dell’offerta e la sua espansione geografica nei Paesi in via di sviluppo». Francesco Pesci, amministratore delegato di Brioni, ha a sua volta dichiarato: «Entrare a fare parte di PPR rappresenta una grande opportunità per Brioni in quanto potremo approfittare della forza di questo gruppo. È il partner ideale che permetterà alla maison di raggiungere nuovi traguardi nello sviluppo della sua attività e perpetuare un savoir-faire unico, restando fedeli ai valori di eleganza e raffinatezza che ci caratterizzano». Brioni si aggiunge ai brand già in mano a PPR: Gucci, Bottega Veneta, Yves Saint Laurent, Alexander McQueen, Balenciaga, Boucheron, Girard-Perregaux, JeanRichard, Sergio Rossi e Stella McCartney nel settore luxury; Puma, Volcom, Cobra, Electric e Tretorn nello sport & lifestyle; Fnac e Redcats nella distribuzione.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi