Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieL'industrialeParte un progetto di Videosorveglianza Per il Nucleo Industriale di Pile

Parte un progetto di Videosorveglianza Per il Nucleo Industriale di Pile

La capacità di attrazione di un territorio dipende dalle infrastrutture disponibili e dalla loro capacità di soddisfare le esigenze dell’utenza in tempi congrui.

E la rivoluzione infrastrutturale e tecnologica può ridisegnare molti processi produttivi, modificando gli impatti ambientali e le condizioni negative sopportate dagli insediamenti industriali.

Per questo con il progetto di Videosorveglianza del Nucleo Industriale di Pile (L’Aquila) si vuole costituire un “sistema nervoso digitale”, per far convergere un grande flusso di informazioni, e ridistribuirlo nella maniera più efficace e intelligente, permettendo ad ogni utenza di crescere, di modificarsi e di raggiungere risultati sempre migliori.

Per restare al passo con i tempi e operare in un’era dominata dalla velocità, ogni azienda dovrà approntare al suo interno un “sistema nervoso digitale” in grado di comunicare con l’esterno e fornire un flusso integrato di informazioni, che permetta di cogliere le sfide della concorrenza e di rispondere ai sempre nuovi bisogni.

Il progetto di Videosorveglianza del Nucleo Industriale di Pile è una delle tante applicazioni digitali che possono “viaggiare” su  questo “sistema nervoso”,  che a questo punto potremmo definire più semplicemente come rete o network.

Il comprensorio industriale e le singole aziende connesse a questa infrastruttura tecnologica reticolare potranno essere videosorvegliate, telecontrollate  e telegestite  (24 ore su 24)  dal Centro di Controllo All In One,  che sarà a sua volta collegato con le FF.OO., VV.F, ASL, ecc.

Ogni utenza (azienda, manager, ecc.) potrà collegarsi multimedialmente da qualsiasi posto al mondo, tramite personal computer o palmare, con il proprio sistema integrato e/o connettersi – anche tramite telefono portatile – con il Centro di Controllo All In One per disporre procedure o ricevere informazioni in real time.   

Le nuove tecnologie ICT potranno pertanto consentire l’utilizzo “in rete” della sicurezza, del comfort o semplicemente della gestione on-line dell’insediamento industriale.

Le tecnologie e i servizi innovativi  All In one offrono vantaggi tangibili anche in un quadro di gestione e coordinamento  pluri-servizi.

Il progetto potrà assumere un ruolo centrale nello sviluppo dell’area industriale di Pile per le enormi potenzialità connesse a :

telesorveglianza del territorio e delle aree industrializzate, come aumento della sicurezza delle persone e dei beni;

telecontrollo e monitoraggio  delle reti di pubblica utilità, manutenzione del territorio, ecc.;

formazione e telelavoro;

connessione con i servizi forniti dalla P. A. e i rapporti tra istituzioni e imprese ;

capacità di attrazione del territorio per  investimenti industriali;

gestione automatizzata del traffico,  dei parcheggi e delle aree pedonali, indicazioni di utenza;

gestione del tempo libero e delle opportunità con connessione a CRAL

telemedicina e teleassistenza  per malati, anziani, disabili, ecc.,

ecc.

 

Il  “Sistema Città”

La nutrita bibliografia prodotta negli anni, relativa ai numerosi progetti pilota realizzati dalla Capogruppo SPEE per l’ “Edificio Intelligente”  e  per la centralizzazione e la supervisione degli eventi (dati, audio e video)  testimonia l’impegno del Gruppo ad investire  in tecnologie innovative orientate  alla sicurezza di persone e beni, ai cablaggi e reti telematiche, alla teleassistenza, alla building automation ed agli scenari di “Città Sicura” con controllo in real time del territorio e delle aree urbane.

Il Gruppo SPEE è stato uno dei primi a realizzare progetti  inerenti la sicurezza nelle città e a fornire applicazioni  relative  alla “città interattiva” ed alle “ reti civiche”.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi