Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieChietiOrtona. Plurinegozi e microcredito: le iniziative per rilanciare il commercio

Ortona. Plurinegozi e microcredito: le iniziative per rilanciare il commercio

Sin dai primi mesi di attivita’ l’Amministrazione comunale di Ortona guidata dal sindaco Vincenzo d’Ottavio ha messo in campo interventi a sostegno delle attivita’ commerciali ortonesi, tra cui la riattivazione del fondo di rotazione per il microcredito e l’esenzione totale dal pagamento della tariffa rifiuti per i primi tre anni di esercizio a favore delle micro imprese, cioe’ imprese il cui organico sia inferiore a 10 persone e il cui fatturato o il totale di bilancio annuale non superi 2 milioni di euro. “In questi giorni – dichiara il capogruppo Pd Tommaso Coletti – con l’assessore Simonetta Schiazza stiamo lavorando ad un regolamento da presentare in Consiglio comunale per consentire anche nella nostra citta’ l’apertura dei plurinegozi, ossia la possibilita’ di far convivere all’interno di uno stesso locale piu’ imprese commerciali per abbattere i costi di gestione e favorire soluzioni che attirino maggiormente la clientela. Come gia’ sperimentato in molte citta’ italiane, da ultimo a Pescara, con questa iniziativa – continua Tommaso Coletti – su cui a breve ci confronteremo con le associazioni di categoria, all’interno di uno stesso locale potranno essere autorizzate piu’ attivita’ la cui titolarita’ non necessariamente dovra’ essere di un unico soggetto. Per aprire un plurinegozio, che dovra’ avere una superficie complessiva di vendita delle varie attivita’ commerciali del settore non alimentare e alimentare non superiore a 250,00 mq, sara’ sufficiente il rispetto delle vigenti normative in materia igienico-sanitaria, con la presentazione della documentazione necessaria attraverso lo Sportello Unico delle Attivita’ Produttive. Ci auguriamo – conclude Tommaso Coletti – di poter dare con questa iniziativa, insieme alle associazioni di categoria, un aiuto concreto ai commercianti e agli artigiani ortonesi per cercare di ridurre i costi di gestione delle loro attivita’ e migliorare la propria offerta alla clientela”

Print Friendly, PDF & Email