Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieChietiOrtona, al porto arrivano le navi da crociera

Ortona, al porto arrivano le navi da crociera

“La nave da crociera tedesca Ms Hamburg ha attraccato al Porto di Ortona. E Vasto?”. A chiederselo sono Nicola Del Prete e Davide D’Alessandro, consiglieri comunali eletti in una coalizione moderata che nel proprio programma elettorale aveva il turismo al primo posto. “Sentiamo il sindaco parlare con enfasi dei prossimi lavori al Porto di Vasto e ne siamo fieri, ma se al potenziamento del nostro bacino portuale nessuno si preoccupa di abbinare una seria e valida politica di sviluppo turistico e di potenziamento dell’offerta turistica, ci dite a che servono la Riserva di Punta Aderci, la costa dei Trabocchi la realizzanda Via Verde ed il futuro Parco della costa teatina? La nave da crociera attraccata al Porto di Ortona – proseguono i due esponenti politici – ha sbarcato quasi 400 turisti tedeschi, condotti in un tour per i più pittoreschi porti del Mediterraneo orientale con visite programmate nell’entroterra. La permanenza degli ospiti è programmata interamente in città, ad Ortona, con visite alla cattedrale di San Tommaso, teatro Tosti, castello aragonese e musei. E tutto questo grazie all’azione dell’amministrazione comunale che crede, evidentemente, nello sviluppo turistico e nell’utilizzo diversificato del suo bacino portuale che non ci pare abbia fondali più alti di quelli del Porto di Punta Penna! Allora, è evidente che si tratta di scelte politiche ben precise – concludono Del Prete e D’Alessandro – Questa volta», spiega Gianni Di Carlo, assessore comunale al Turismo, «accogliamo i crocieristi a bordo di pullman che li condurranno in giro per la città e in località prescelte dell’Abruzzo». L’assessore ha organizzato per gli ospiti una permanenza della durata di una giornata e mezza, fino a domani alle 18 quando la Hamburg salperà le ancore per salutare Ortona. «Eventi come questo», osserva, «sono in grado di stimolare la creazione di una nuova politica turistica, a dire il vero clamorosamente assente finora dai programmi dell’amministrazione (la nuova giunta di centrosinistra s’è insediata lo scorso maggio dopo 20 anni di centrodestra, ndc), tanto che anche la città, compreso il commercio, deve ancora tararsi su un modello turistico sconosciuto che soltanto oggi comincia a porsi all’attenzione».

Print Friendly, PDF & Email