Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieL'AquilaNasce l’Istituto Tecnico Superiore dell’Aquila. Sistema produttivo e mondo dell’università si uniscono per fare formazione

Nasce l’Istituto Tecnico Superiore dell’Aquila. Sistema produttivo e mondo dell’università si uniscono per fare formazione

 

È nata all’Aquila una fondazione a partecipazione pubblica e privata, l’Istituto Tecnico Superiore per l’Efficienza Energetica. E’ la prima, concreta realizzazione di quanto stabiliva la riorganizzazione in materia prevista dal DPCM del 25 gennaio 2008 (nel rispetto delle competenze esclusive delle regioni in materia di programmazione dell’offerta formativa e secondo le priorità della loro programmazione economica).

Già da tempo si era fatta strada l’idea che in Italia la mancanza di forme non universitarie di istruzione post-secondaria abbia riversato sull’università (e prima ancora sui licei) una domanda inappropriata, destinata a ricevere risposte altrettanto inadeguate. E che questo abbia indotto in equivoco anche il legislatore quando, introducendo le lauree triennali (le cc.dd. “lauree di primo livello”), ha finito, lungi dal risolverlo, con l’aggravare il problema, spostando in avanti l’età dei laureati degli altri corsi senza spesso aumentarne la preparazione.

Ora arrivano gli Istituti Tecnici, che dovrebbero abbreviare i tempi di ingresso nel mondo del lavoro e favorire una maggiore competenza in segmenti cruciali per lo sviluppo. Il passo è veramente importante per l’offerta formativa regionale, poiché è una prima risposta a quanto il mercato del lavoro e la società “reale” delle imprese chiedevano da tempo: una specializzazione tecnica superiore (cioè parallela a quella accademica, posteriore al Diploma di Scuola Media Secondaria) che promuova l’orientamento permanente dei giovani verso le professioni tecnico-scientifiche. L’area prescelta, ritenuta di rilevanza strategica per lo sviluppo della regione e del Paese, è quella dell’efficienza energetica.

I primi corsi dovrebbero essere attivati a settembre 2011 e riguarderanno 20 o 25 diplomati, provenienti da istituti tecnici coerenti con il profilo da formare e con requisiti specifici che verranno indicati. Intanto, la Fondazione (che nasce con una dotazione di 100.000 euro) si sta attivando per la costruzione del piano formativo, previa una ricognizione presso le aziende per individuare e analizzare gli specifici fabbisogni di innovazione (scientifica, tecnologica, organizzativa), e quindi predisporre un’efficace campagna di orientamento presso gli studenti.

I soci fondatori del nuovo Istituto Tecnico Superiore, oltre all’Amministrazione Provinciale e all’Università degli Studi dell’Aquila, sono 6 Istituti Tecnici e Professionali dell’Aquila e provincia, 2 Centri di Formazione Professionale, aziende private, associazioni e consorzi:

.      ITIS “A. di Savoia Duca d’Aosta” – L’Aquila

.      I. I. S. “Leonardo da Vinci” – L’Aquila

.      I.I.S. “O.Colecchi” – L’Aquila

.      ITIS “E. Majorana” – Avezzano

.      IPAA “A. Serpieri” – Avezzano

.      ITIS “L. da Vinci” – Pratola Peligna (AQ)

.      Fondazione Cassa di Risparmio della Provincia dell’Aquila

.      Associazione CNOS/FAP –Regione Abruzzo L’Aquila

.      CNA Provinciale di L’Aquila

.      Consorzio CESA – Società Cooperativa Sociale – AQ

.      Società Futuris Aquilana S.r.l. – AQ

.      “Q.M.S.” Quality and Management Services S.r.l. Roma

.      “Tecnimont KT” – Kinetics Tecnology S.p.a. Roma

.      “PEA” di Isicrate L. & C. S.a.s. L’Aquila

.      “Politecnica” di Laglia Mara & C. S.a.s. –L’Aquila

.      “OSA” – Organizzazione servizi aziendali S.r.l. L’Aquila

.      “Promiter S.r.l.” – L’Aquila

.      “Associazione RILAQUILA” – L’Aquila

.      “Wolf System GMBH – S.r.l.” Bolzano

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Condividi