Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieTeramoMartinsicuro. Pesca: le lampare rischiano di scomparire

Martinsicuro. Pesca: le lampare rischiano di scomparire

Un decennio fa le imbarcazioni del settore erano 30. Ora la flotta si è ulteriormente assottigliata a 8 motopescherecci con scenari al momento tutt’altro che rosei per il futuro dell’attività, almeno in questo spicchio di Adriatico. L’allarme è di Abruzzo Pesca, come viene riportato dal quotidiano online Cityrumors.

“E’ una crisi senza precedenti quella che investe la pesca a circuizione dei piccoli pelagici (la cosiddetta cattura del pesce azzurro con la lampare). A lanciare una sorta di ultimatum alla Regione è Vincenzino Crescenzi, presidente dell’OP Abruzzo Pesca di Martinsicuro. Vecchi e nuovi problemi investono il settore con difficoltà concrete per gli addetti. “Una specificità quella della pesca a circuizione molto localistica”, spiega Crescenzi, “ che rischia però di scomparire in Adriatico. O meglio: sarà praticata solo dalle imbarcazioni croate, che a differenza di noi, con il supporto delle istituzioni riescono ad organizzare le proprie attività in funzione delle proprie peculiarità”.

L’associaziona ha scritto una lettera all’assessore Dino Pepe, in cui vengono evidenziate alcune criticità, come l’elevata presenza di tonni in Adriatico, con l’azzeramento da parte delle norme delle quote per le lampare. Pesce che le imbarcazioni a circuizione non può essere pescato, ma che di riflesso rappresenta un grosso ostacolo per la cattura di alici e sarde. La presenza di banchi di tonni, infatti, fa disperdere il poco pesce azzurro presente e la stessa specie danneggia le reti.

Fra le possibili soluzioni, l’associazione chiede un intervento diretto da parte della Regione volto a comprendere cosa stia realmente accadendo e un aiuto per mancato guadagno alle 8 imbarcazioni ancora attive.

Print Friendly, PDF & Email