Ultime Notizie
HomeTutte le agenziePescaraManoppello. Logistic Days, la convention regionale dei trasporti

Manoppello. Logistic Days, la convention regionale dei trasporti

Dalla creazione anche in Abruzzo di un Istituto tecnico superiore in logistica e trasporti alla nascita di un biglietto elettronico unico per il trasporto pubblico locale. Alcuni dei temi di Logistic Days, la convention abruzzese sui trasporti, in programma il 27 e il 28 novembre all’Interporto di Manoppello. Un confronto tra Istituzioni e imprese, per tracciare in Abruzzo la rotta da seguire per migliorare il trasporto dei passeggeri e la logistica delle merci e stare al passo con le esigenze di un mercato in costante crescita. Sono alcuni temi trattati durante il Logistic Days, convention in programma il 27 e 28 novembre all’Interporto di Manoppello e organizzata da Inoltra, Polo di innovazione nei trasporti e logistica, costituito da oltre 60 aziende e 20 partners tra Istituti accademici ed enti di ricerca e promozione dell’innovazione.

“E’ un evento che vuole fare un punto sulla situazione del nostro settore in Abruzzo – sottolinea il Presidente del Polo, Nicola D’Arcangelo – con la presenza di una qualificati sisma rappresentanza del mondo delle imprese, della ricerca e di amministratori pubblici, che nella due giorni dedicata ai trasporti, dibatteranno su alcuni dei temi di più ampio interesse anche per i cittadini”. Tra le novità: la creazione anche in Abruzzo di un Istituto tecnico superiore che sforni esperti in logistica e trasporti, figure sempre più richieste nel modo del lavoro, ma anche la nascita di un biglietto elettronico unico per il trasporto pubblico locale, affiancata dall’opportunità di intercettare fondi europei per migliorare la logistica delle merci, nodo da sciogliere per sostenere il tessuto produttivo ed incentivare lo sviluppo economico regionale. Questi sono però solo alcuni dei temi affrontati durante le sessioni plenarie che si svolgeranno giovedì 27 e venerdì 28 novembre e vedranno alternarsi all’Interporto di Manoppello figure di spicco del mondo istituzionale ed imprenditoriale: dal presidente della Regione Luciano D’Alfonso, al Vicepresidente e assessore regionale allo Sviluppo Giovanni Lolli e dal sottosegretario alla presidenza della Regione con delega ai Trasporti Camillo D’Alessandro, fino a Giovanni Caruso, dirigente del Ministero dei Trasporti, Monica Patelli, dell’Istituto tecnico superiore sui ITS Trasporti e Logistica di Piacenza, Filippo Salucci direttore della mobilità del Comune di Milano, Letizia Rigato, referente del progetto Cityporto di Padova, Rocco Giordano, esperto in economia dei trasporti, Emanuele Cesari della Toyota Material Handling Italia e Silvia Viviani, presidente dell’Istituto nazionale di Urbanistica.

Giovedì 27 si aprirà proprio con uno sguardo rivolto al futuro e, al mondo scolastico in particolare, Logistic Days, che ospiterà anche gli alunni di sette classi quarte e quinte di alcuni istituti superiori abruzzesi, accogliendo oltre cento studenti all’interporto di Manoppello, dove nella prima sessione plenaria si parlerà proprio di istruzione.

“Sulla scia dell’esperienza esistente in altre regioni italiane – spiega Teodoro Calabrese, direttore del Polo Inoltra, promotore dell’evento -, in particolar modo, grazie alla testimonianza e alla best practice descritta da Monica Patelli, dell’ ITs, Istituto tecnico superiore di trasposto e logistica di Piacenza, i dirigenti regionali presenti alla seduta plenaria potranno valutare l’opportunità di far nascere anche in Abruzzo un Its specializzato in trasporti e logistica. Il Polo vuole promuovere la nascita di un Its Trasporto anche in Abruzzo; è un corso di specializzazione post diploma della durata di due anni, che rilascia anche dei crediti formativi spendibili in ambito universitario e, soprattutto, forma personale addetto alla logistica, la cui richiesta nei prossimi 5 anni aumenterà in Europa del 15%, secondo il rapporto Excelsior di Unioncamere”. Dati alla mano infatti c’è un bisogno non gestito, un’opportunità non colta, perché  l’addetto alla logistica è al settimo posto tra le assunzioni più difficili da reperire. “Bisogna poi considerare – continua Teodoro Calabrese – che le imprese dei trasporti incidono per il 3,7% sul tessuto produttivo italiano, per il 5,9% per numero di addetti. E cresce la domanda di sistemi innovativi per la gestione della mobilità che deve essere efficiente, economica, tempestiva ed ecologica”.

E sempre giovedì 27, nel pomeriggio il protagonista della convention sarà invece la riorganizzazione del trasporto pubblico locale, per migliorarla e per gestire le fasi di crisi strutturale, attraverso il riposizionamento e l’aggregazione di imprese. Temi di grande interesse che saranno affrontati dagli operatori del settore: da Nicola D’Arcangelo e Alfonso Di Fonzo, rispettivamente presidente e vice presidente del Polo Inoltra, fino a Daniele Becci, presidente della Camera di Commercio di Pescara che sostiene l’iniziativa, Luciano D’Amico, rettore dell’Università di Teramo e presidente dell’Arpa; Michele Russo, presidente della Gtm, Pasquale di NaRdo, presidente della Sangritana, Cesare Spedicato, direttore regionale di Trenitalia e Massimo Procopio, esperto del centro di ricerca Isfort, Istituto Superiore di Formazione e Ricerca per i Trasporti.

A tracciare le conclusioni e a fornire indicazioni utili sulla realizzazione degli ambiziosi progetti illustrati dai diversi players del trasporto pubblico locale sarà infine giovedì, alle 19, il Presidente della Regione Luciano D’Alfonso.

La mattina di venerdì 28 novembre, si aprirà invece con le opportunità di finanziamento europeo per tutto il settore dei trasporti e dellA logistica offerte anche dai Fondi Horizon 2020 e sarà affrontato da Teodoro Calabrese, direttore di Inoltra, che presenterà i progetti di ricerca, sviluppo e innovazione del Polo; succeduto da Simona Romiti, che illustrerà la possibilità di intercettare fondi europei e da Giovanni Lolli, vice presidente della Regione Abruzzo e assessore allo Sviluppo.

Nella seconda sessione plenaria di venerdì 28 novembre, si affronterà invece il tema della mobilità urbana delle merci, tra efficIenza, innovazione e sostenibilità, con la presenza di interventi che illustreranno alcune buone prassi italiane, esportabili anche in Abruzzo. Oltre alla presenza di Laura Antosa, presidente dell’Ordine degli Architetti della Provincia di Pescara, si alterneranno anche altri esperti: da Filippo Salucci direttore della mobilità del Comune di Milano, fino a Letizia Rigato, referente del progetto Cityporto di Padova, Emanuele Cesari della Toyota Material Handling Italia, main sponsor, e Silvia Viviani, presidente dell’Istituto nazionale di Urbanistica.

Nel primo pomeriggio di venerdì 28 febbraio, sarà l’intermodalità e la necessità di potenziare i nodi di scambio, al centro della seduta plenaria, dove tanti saranno i protagonisti del dibattito: da Mosè Renzi, direttore dell’Interporto di Manoppello fino a Giovanni Caruso, direttore del Ministero dei Trasporti, Angelo Di Martino, vice presidente dell’Associazione Nazionale Imprese Trasporti Automobilistici e Matteo Gasparato, presidente Interporti Riuniti. A chiudere l’assise e la due giorni dedicata al trasporto sarà la logistica collaborativa, con proposte da parte del polo illustrate dal Presidente D’Arcangelo per una gestione globale di tutti i servizi logistici e l’attuazione di un contratto di rete tra più soggetti , imprese e Regione, al fine di cogliere tutte le potenzialità del mercato. Un confronto che vedrà tra i vari relatori: Claudio Bonasia, manAger ed esperto di risorse umane e organizzazione; l’imprenditore antonio di cosimo, Domenico Barricelli, docente dell’Università de L’Aquila; Giuseppe RanallI, vice presidente della sezione trasporti di Confindustria Pescara Chieti. A concludere l’evento sarà  Camillo D’Alessandro, sottosegretario alla presidenza della Regione con delega ai Trasporti.

Print Friendly, PDF & Email