Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieL'AquilaL’Aquila. Ufficio Ricostruzione e governance Cratere al quinto salone della Ricostruzione

L’Aquila. Ufficio Ricostruzione e governance Cratere al quinto salone della Ricostruzione

Ufficio Speciale della Ricostruzione, Uffici Territoriali della Ricostruzione, Tavolo di Coordinamento delle Aree Omogenee, in sintesi il modello di Governance dei processi di ricostruzione del e nel Cratere, saranno anche quest’anno presenti al Salone, dal 7 al 10 maggio, con l’obiettivo di fornire un quadro esaustivo delle attivita’ legate al delicato processo di ricostruzione, dare concreta evidenza del modello organizzativo e di Governance applicato e continuare il dialogo con i cittadini e con le varie rappresentanze istituzionali, associative ed imprenditoriali impegnate nel complesso processo di ricostruzione, anche al fine di valorizzare azioni condivise per una progettualita’ di territorio. La partecipazione alla quinta edizione del Salone della Ricostruzione sara’ caratterizzata dalla consueta presenza “operativa” dell’Officina del Cratere in condivisione con il progetto stesso del Salone, che e’ quello di promuovere, rafforzare, consolidare il legame con il territorio e di rappresentare un evento in costante divenire. Pertanto nell’ambito del Salone, all’interno dello “stand USRC”, saranno trasferite una parte delle attivita’ giornaliere che caratterizzano il lavoro dell’Ufficio Speciale, degli Uffici Territoriali e del Tavolo di Coordinamento delle Aree Omogenee. Fitto il programma delle attivita’ operative “trasferite” presso il Salone, e la presenza nei vari Convegni del Salone. Giovedi’ 7 maggio alle ore 11:00 circa, presso lo stand Usrc, e’ prevista la firma del Piano di Ricostruzione del Comune di Gagliano Aterno, appartenente alla Area omogenea n. 7. Alle ore 15:30 e’ invece convocata presso lo spazio del Tavolo di Coordinamento – allestito appositamente nello stand – la riunione mensile dei Responsabili di Servizio degli Uffici Territoriali della Ricostruzione con i membri del Team Ricostruzione Privata dell’Usrc, per il consueto incontro sull’andamento delle attivita’ di concessione contributi nel Cratere. Venerdi’ 8 maggio Alle ore 10:00, presso la sala Munari, un convegno tematico organizzato dal Team Edilizia Scolastica dell’Usrc nell’ambito del “Piano Scuole d’Abruzzo-Il Futuro in Sicurezza”, dal titolo “Gli interventi di messa in sicurezza degli edifici scolastici, per lo sviluppo e l’innovazione dei territori”. Un convegno che vedra’ – oltre alla presenza di ospiti istituzionali – il contributo dell’arch. Mario Cucinella, esperto di fama internazionale in tema di edilizia sostenibile. Nel pomeriggio dalle ore 15:00, presso lo stand Usrc, prendera’ il via il tavolo tecnico “Progettazione integrata per una scuola innovativa ed ecosostenibile”: a margine dell’incontro, indicativamente tra le 17.00 e le 17.30 (orario da confermare) verra’ sottoscritto un Protocollo d’Intesa tra l’Usrc ed il Comune di Montorio al Vomano per la costituzione di un tavolo tecnico tra le due Amministrazioni, volto a condividere e promuovere procedure per la realizzazione di un nuovo polo scolastico innovativo ed ecosostenibile nel Comune di Montorio al Vomano. Infine nella stessa giornata, alle 17:30 presso la Sala Le Corbusier, il settore Ricostruzione Privata dell’Usrc interverra’ al convegno promosso dall’ITC/CNR e dall’ANIDIS (Associazione nazionale italiana di ingegneria antisismica), sul tema “Stato della ricostruzione nel cratere e revisione delle Nuove Norme Tecniche per e Costruzioni”. Nell’arco delle 4 giornate presso lo Stand sara’ presente il personale dei vari settori dell’Usrc, sempre a disposizione per fornire dati e indicazioni sul processo di ricostruzione in atto, e sara’ attivo – come lo scorso anno – lo Staff di Supporto al Mic (Modello Integrato Cratere – strumento di natura parametrica per la definizione del contributo per la ricostruzione privata nei centri storici dei comuni del cratere), al fine di fornire assistenza sul modello a tecnici e progettisti. Un appuntamento, cui sono invitati cittadini, rappresentanti del mondo delle istituzioni, amministratori, progettisti, imprenditori ed associazioni, che vuole anche quest’anno favorire il confronto fra i diversi soggetti coinvolti a vario titolo nella ricostruzione del nostro territorio.

Print Friendly, PDF & Email