Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieL'AquilaL’Aquila Trasporti: terremotati e senza servizi urbani

L’Aquila Trasporti: terremotati e senza servizi urbani

Cgil e Filt della provincia dell’Aquila chiedono con urgenza un incontro al presidente della Regione Abruzzo, Gianni Chiodi, e all’assessore ai Trasporti, Giandonato Morra, per discutere di una totale rivisitazione del piano di riorganizzazione Arpa,

 

autolinee regionali abruzzesi. Lanciano l’allarme sul fatto che i tagli più sostanziosi interesseranno il territorio colpito dal terremoto “e che avrebbe bisogno di un incremento dei servizi”.
“In questi giorni è stato presentato il piano di riorganizzazione dell’Arpa – ha detto il segretario provinciale Cgil, Mauro Trasatti – che vede un taglio di 2 milioni e mezzo di chilometri: 800 mila nella provincia dell’Aquila, 800 mila nella provincia di Teramo e 400 mila nelle province di Chieti e Pescara”.
“Nella provincia dell’Aquila – ha continuato Trasatti – 242 mila chilometri saranno tagliati nell’Aquilano, 318 mila nella Marsica e 176 mila nella Valle Peligna. Il territorio più vasto, colpito dal terremoto, subirà un duro colpo. I primi a pagare – ha concluso – saranno i precari di queste aziende. Poi i cittadini, perché a luglio potrebbe esserci un incremento delle tariffe. Come fa questo territorio a rinascere, se per gli abitanti, dislocati nei vari progetti Case, diminuiscono i servizi essenziali del trasporto?”.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi