Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieL'AquilaL’Aquila. Scuola auto-imprenditoria “StarTime”, i vincitori

L’Aquila. Scuola auto-imprenditoria “StarTime”, i vincitori

E’ “Michelangelo” l’idea di start up premiata oggi a L’Aquila dalla II Scuola sull’autoimprenditoriaStarTime“, che si e’ concentrata per tre giorni a L’Aquila su circa 30 laureandi, neolaureati e ricercatori universitari Dal 9 all’11 ottobre 2013, i giovani selezionati dai 3 atenei abruzzesi sono stati ospiti della Fondazione Mirror presso il Gran Sasso Institute per il programma “Startime”, nato nell’ambito della Borsa del Placement ideata dalla societa’ Emblema, e hanno seguito corsi intensivi dedicati all’orientamento nel mondo del lavoro (placement) e alla creazione di start-up giovanili. Accurata documentazione e’ rintracciabile su Twitter e Facebook tramite l’hashtag #startime . Il team vincitore e’ uno dei cinque gruppi che si sono incontrati e formati a L’Aquila nell’ambito di “Startime”, ed e’ composto da: Giuseppe Marini di Cellino Attanasio (Te) e Andrea Marotta di Ancarano (Te), entrambi neolaureati in ingegneria informatica a L’Aquila; Gianmatteo Frattari, di Roseto, neolaureato in Giurisprudenza a Teramo; e Alessio Iovine, di Cassino, dottorando in ingegneria automatica a L’Aquila. L’idea “Michelangelo” e’ una stampante verticale che permetterebbe di dipingere immagini su pareti direttamente da file, sia per utilizzo domestico che edile. I premiati avranno l’opportunita’ di conoscere da vicino alcuni acceleratori italiani di start up tra cui il piu’ importante, la H-Farm. Il programma “StarTime” e’ giunto anche in Abruzzo ed e’ stato realizzato dalla Fondazione Mirror con la collaborazione del Comitato Abruzzo, Italia Lavoro, il contributo della Banca Popolare dell’Emilia Romagna e il coordinamento scientifico del Polo d’innovazione Ict Abruzzo. “La Fondazione Mirror intende favorire la diffusione della cultura d’impresa tra i giovani abruzzesi – spiega il presidente della Fondazione Mirror Sergio Galbiati – e per questo abbiamo voluto organizzare un evento con un format originale in grado di supportare concretamente laureati e dottorati nella creazione di una start up. Attraverso il Polo Ict Abruzzo aderiamo al progetto “StarTime” perche’ crediamo che sia importante cominciare a parlare di imprenditoria giovanile anche a quei ragazzi che hanno terminato gli studi e non hanno ancora un’idea precisa sul loro futuro professionale”. Tra il 9 e l’11 ottobre, numerosi rappresentanti del mondo del lavoro e della formazione hanno parlato a L’Aquila dell’ecosistema delle start up in Italia, di business idea e business plan, marketing orientation, venture capital e innovazione, con la finalita’ di accompagnare i giovani nella progettazione di un’idea di start up (avvio di impresa). L’idea migliore e’ stata premiata con una visita alla H-Farm, il piu’ importante incubatore italiano di start up innovative nel campo dei media digitali.

Print Friendly, PDF & Email