Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieL'AquilaL’Aquila, Sanità: le nomine di alcuni primari sono state concausa dissesto

L’Aquila, Sanità: le nomine di alcuni primari sono state concausa dissesto

Consiglio provinciale straordinario sulla Sanità, all’Aquila. Il Presidente del Consiglio, Filippo Santilli, ha iniziato la seduta con un minuto di raccoglimento per ricordare le  vittime del terribile sisma che ha colpito il Giappone.
“Ho ritenuto opportuno convocare un consiglio straordinario con un unico punto all’ordine del giorno dedicato esclusivamente ai problemi della sanità

 

che coinvolgono i precari Asl che rischiano di perdere il lavoro, – afferma il Presidente Santilli – con inevitabili ripercussioni e problemi agli ospedali dove prestano il loro servizio. Siamo comunque vicini alle famiglie coinvolte in questo difficile momento – conclude Santilli – affinché si possa inserire una Norma che consenta la deroga di questi contratti”.
“Questo tipo di iniziative sono importanti – ha affermato il presidente della Provincia, Antonio Del Corvo – abbiamo una situazione provinciale molto difficile e si rende ancora più necessario avere un servizio sanitario efficiente. C’e bisogno dell’unione di tutti, evitando le strumentalizzazioni politiche, solo così si possono dare risposte concrete”.
“Il problema subentra quando la legge non si sposa più con i cittadini. – ha detto il capogruppo Pdl in Consiglio provinciale, Armando Floris, – I tempi sono stretti, ma possiamo dire la nostra su questa situazione che può avere ad oggetto un ridimensionamento forte di vari settori e reparti ospedalieri. Anche e soprattutto sulle problematiche della sanità si gioca l’immagine di noi istituzioni e dell’intera classe politica”.
“Lo stato attuale della sanità in Abruzzo è frutto, anche, di situazioni precedenti che il governo Regionale si trova a gestire – sostiene il Capogruppo di Alleanza per L’Aquila Gianluca Alfonsi – credo che la Provincia abbia fatto bene a convocare questo consiglio, nonostante le competenze sono minime. Il terremoto ha aggravato la situazione, ma la sanità presenta il suo conto su tutte le zone dell’intero territorio provinciale”.
Dello stesso avviso il consigliere Fernando Caparso (Pdl) che ha aggiunto come in passato, le  nomine di diversi primari hanno inciso fortemente sulle casse sanitarie regionali. Il documento messo all’attenzione del Consiglio e sottoscritto da tutti i capigruppo, è stato votato all’unanimità dai presenti.
I rappresentanti delle OO.SS. hanno apprezzato il documento presentato dalla Provincia e hanno sottolineando l’emergenza in cui ci troviamo, visto che piu di 300 persone, rischiano di rimanere disoccupate.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi