Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieL'AquilaL’Aquila. Rifiuti, successo per la raccolta degli ingombranti

L’Aquila. Rifiuti, successo per la raccolta degli ingombranti

“Grande successo per le giornate Raccolta Ingombranti, un grazie ai cittadini per la sensibilita’ e per aver usufruito del servizio da noi attivato”. E’ soddisfatto l’amministratore unico di Asm SpA, Aquilana Societa’ Multiservizi, Rinaldo Tordera. “La nostra citta’ – afferma – non e’ una discarica, il messaggio e’ stato raccolto con senso civico e in tantissimi hanno utilizzato le tre giornate Raccolta Ingombranti per conferire”. I quantitati di rifiuti raccolti sono stati i seguenti: ad assergi 9 mila chili di ingombranti, 3 mila di rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettronciche (Raee), tremiladuecento di ferro. Ad aragno 3.500 chili di ingombranti, 3.000 di raee, 2.500 di ferro. Ad acquasanta, vicino al cimitero del capoluogo, 60 mila chili di ingombranti, 7 mila di raee, 11 mila di ferro. “Relativamente all’andamento aziendale, dopo un’analisi conoscitiva iniziale – afferma Tordera – ho attivato una serie di modifiche organizzative e ho avviato una serie di azioni volte a razionalizzazare ed efficientare in linea con la missione affidatami dal sindaco Massimo Cialente. ASM sta riorganizzando gli itinerari, ampliando i territori coperti dal servizio del ‘Porta a Porta’, valorizzando il personale in base alle proprie competenze”. Per l’amministratore dell’Asm “rimane comunque drammatica la situazione dal punto di vista economico finanziario in cui versa l’azienda. Voglio rimarcare l’importanza dell’accordo sottoscritto dalle sigle sindacali Cgil, Fiadel e Cisl, alla presenza del sindaco Massimo Cialente, che ha sancito una delle soluzioni per contribuire a superare le difficolta’ economiche del bilancio 2014 – 2015. Sorprende il comportamento di due sigle sindacali che non hanno trovato positiva nessuna delle soluzioni che l’azienda ha messo in atto per risolvere la situazione economico/finanziaria. Asm S.p.A, insieme al Comune dell’Aquila – conclude Tordera – sta cercando di posizionarsi sul mercato per essere competitore autorevole in vista dell’avvio dell’ Agir (Autorita’ Gestione Integrata Rifiuti) che dara’ un ruolo fondamentale alla gestione pubblica dei rifiuti”.

Print Friendly, PDF & Email