Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieL'AquilaL’Aquila. Premio Camera di Commercio, sezione speciale per “Imprese antiche della provincia dell’Aquila”

L’Aquila. Premio Camera di Commercio, sezione speciale per “Imprese antiche della provincia dell’Aquila”

La sezione speciale dedicata alle “Imprese antiche della provincia dell’Aquila“, con piu’ di 70 anni di vita, e’ la novita’ dell’edizione 2013 del Premio fedelta’ al lavoro e al progresso economico della Camera di commercio dell’Aquila. La cerimonia, che prevede l’assegnazione di premi speciali e riconoscimenti a imprese e lavoratori che si sono particolarmente distinti per l’impegno, la creativita’ e la dedizione dimostrati in almeno 25 anni di attivita’ lavorativa, si terra’ domenica 24 Novembre, alle ore 9, nell’auditorium “Renzo Piano”, all’Aquila. Un appuntamento collaudato e molto sentito dal mondo imprenditoriale locale, “ma anche un momento di incontro e confronto tra le varie forze politiche e istituzionali e le diverse realta’ produttive che, con il loro lavoro, hanno contribuito alla crescita economica e sociale del nostro territorio”, dichiara Lorenzo Santilli, presidente della Camera di commercio dell’Aquila, “il Premio fedelta’ al lavoro e al progresso economico si avvale, quest’anno, di un nuovo riconoscimento che abbiamo inteso assegnare alle imprese antiche, che operano da oltre 70 anni, e rappresentano la tradizione e il valore produttivo della nostra terra”. Queste le 16 aziende selezionate in provincia dell’Aquila, alle quali verra’ conferito il premio “Imprese antiche”: Casa vinicola Pietrantony (Vittorito), Caputo abbigliamento (Sulmona), Domenico Farroni successore Agostino Farroni (L’Aquila), Antica pasticceria Fratelli Nurzia (L’Aquila), Bottega del rame Mangiarelli (Sulmona), Libreria Colacchi (L’Aquila), Gioielleria Ciocca (L’Aquila), Gioielleria Ranieri (L’Aquila), Antico Frantoio oleario Palomba (Civitaretenga di Navelli), Raffaele Panarelli (L’Aquila), Panificio Cioni (L’Aquila), Pastificio Masciarelli (Pratola Peligna), Angelo Ruggeri (Collarmele), Sipa di Fioravanti (L’Aquila), Sorelle Nurzia (L’Aquila), Tinari Franco Rocco (Tornimparte).

Print Friendly, PDF & Email