Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieL'AquilaL’Aquila. Pista ciclabile, al via i lavori: 90 km lungo il corso dell’Aterno

L’Aquila. Pista ciclabile, al via i lavori: 90 km lungo il corso dell’Aterno

“La consegna dei lavori all’impresa che nei prossimi mesi realizzerà il primo stralcio della pista ciclabile tra Capitignano, Montereale e Molina Aterno ci fa ben sperare per il rilancio turistico della Valle Subequana”. L’intervento è a firma di Luigi Fasciani, sindaco di Molina Aterno e commissario della comunità montana Sirentina. Il riferimento è all’affidamento, avvenuto questa mattina, della realizzazione dei primi sei chilometri della nuova pista ciclabile.

“Da tempo”, aggiunge Fasciani, “attendevamo l’avvio del progetto che dovrebbe rientrare in un ottica di sviluppo più estesa e collegata anche all’opportunità offerta dall’inserimento del nostro territorio nelle Aree Strategiche, per tanto ci auguriamo che i lavori possano svolgersi in tempi rapidi e fornire alla Valle Subequana una nuova attrattiva turistica”.

In particolare il primo stralcio di un importo di 1,35 milioni di euro, stanziati dalla Regione Abruzzo, dovrebbe ammodernare i percorsi già esistenti che vanno da Sant’Elia, sino al centro storico di Monticchio, per poi scendere lungo il fiume Aterno ed arrivare all’ingresso del territorio comunale di Fossa. I lavori sono stati affidati alla ditta aquilana Appalti Ursini Srl con un ribasso del 30%, e dovrebbero terminare a gennaio.

L’annuncio è stato fatto dal sindaco di L’Aquila, Massimo Cialente, il consigliere regionale del Partito Democratico Pierpaolo Pietrucci, uno dei maggiori sostenitori del progetto che alla fine dovrebbe costare sui 20 milioni di euro a secondo l’ingegner Mario Di Gregorio, tecnico comunale e responsabile unico del procedimento. La cifra potrebbe essere coperta dallo stanziamento del Masterplan del Sud (10 milioni) e dei fondi per il 4% della ricostruzione (5 milioni).

Secondo l’accordo di programma tra i comuni dell’Aquila, Fossa, Sant’Eusanio Forconese, Villa Sant’Angelo, San Demetrio ne’ Vestini, Fagnano Alto, Fontecchio, Tione degli Abruzzi, Acciano e Molina Aterno, sarà l’amministrazione del comune capoluogo a fungere da stazione appaltante.

Print Friendly, PDF & Email