Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieL'AquilaL’Aquila: “Il Centro Turistico tradisce gli operatori aquilani”

L’Aquila: “Il Centro Turistico tradisce gli operatori aquilani”

Il Collegio Regionale Maestri di Sci d’Abruzzo ha deciso di svolgere le selezioni per i maestri di sci sulle montagne aquilane. Entro il 29 Marzo sono state aperte le offerte pervenute dal circondario e, guarda caso, alle ore 18.00 mancava l’offerta del Centro Turistico Gran Sasso. 

Sollecitato chi di dovere, è pervenuta una richiesta di Euro 15.000 per mettere a disposizione le piste del Gran Sasso.

Tutte le stazioni hanno messo a disposizione a titolo gratuito gli impianti e, addirittura, Ovindoli, che si è aggiudicato la gara, ha riaperto la stazione che era chiusa.

Le selezioni prevedevano un lavoro di 12 giorni, dal 12 Aprile al 24 Aprile, con 500 atleti che avrebbero transitato nella nostra Città.

Ma quando riusciranno a capire le nostre Istituzioni che il Gran Sasso, al momento, è l’unica risorsa turistica che abbiamo???????????

E poi il Comune richiede il pagamento delle bollette TARSU alle strutture che a causa di questa continua indolenza stanno chiudendo!!!!!!!!!!!!!

Si continua a parlare a vuoto di “DMC” senza sapere che gli operatori devono investire in proprio, ma se queste sono le condizioni……

Caro Sindaco,

ancora una volta ci sentiamo traditi da Lei e da tutta l’Amministrazione Comunale Aquilana, ancora una volta abbiamo perso un’occasione per farci conoscere e per dare un po’ di respiro alle aziende sull’orlo del collasso.

Attendiamo pertanto un chiarimento sulla richiesta assurda formulata dal Centro Turistico Gran Sasso che ogni volta crea problemi agli operatori per la vendita della montagna, ma forse è veramente arrivato il momento di privatizzare gli impianti e forse è arrivato il momento che l’Amministrazione dia una svolta definitiva ad una promozione turistica vera senza trincerarsi dietro alle “DMC”.

LA PRESIDENTE

Mara Quaianni

Print Friendly, PDF & Email