Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieL'AquilaL’Aquila. Idonei concorsone Ripam: ‘il Governo ci utilizzi’

L’Aquila. Idonei concorsone Ripam: ‘il Governo ci utilizzi’

l “Comitato Vincitori e Idonei al Concorso per 300 posti ricostruzione dell’Abruzzo”, il cosiddetto “concorsone” – nell’ambito del Progetto di Riqualificazione delle Pubbliche Amministrazioni (Ripam) – in una nota chiede a “Governo, Commissario Errani e amministratori interessati dagli ultimi eventi calamitosi nel centro Italia di valutare l’opportunità di utilizzo delle graduatorie, ancora in corso di validità, sin dai primi momenti del processo ricostruttivo, sfruttando la specificità del personale selezionato” per la ricostruzione post-terremoto del 6 aprile 2009 dell’Aquila. L’istanza viene presentata dalle decine di non occupati “alla luce delle numerose assunzioni previste nei due Decreti Legge emanati dal Governo per gestire l’emergenza e la successiva ricostruzione dei danni provocati a tutto il patrimonio edilizio dai recenti eventi sismici che hanno colpito buona parte del centro Italia”. Il comitato si è costituito con “l’intento di promuovere l’utilizzo delle graduatorie del Concorso Ripam-Abruzzo svoltosi per selezionare il personale da impiegare nella ricostruzione dei territori colpiti in Abruzzo. “Le graduatorie degli idonei, infatti, costituiscono una risorsa alla quale le amministrazioni possono attingere per le nuove assunzioni, per valorizzare la competenza e il merito, per garantire qualità e trasparenza del pubblico impiego, per evitare inutili sprechi di risorse economiche e soprattutto di tempo” si legge ancora nella nota. L’utilizzo della graduatorie anche per i nuovi eventi calamitosi è stato prospettato al Governo da una rappresentanza degli idonei in un incontro tenutosi all’Aquila con il sottosegretario alla Giustizia, la senatrice pescarese di Ncd Federica Chiavaroli.

Print Friendly, PDF & Email