Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieL'AquilaL’Aquila: governance e autofinanziamento per sistema parchi

L’Aquila: governance e autofinanziamento per sistema parchi

Il “popolo dei Parchi” italiano si è riunito ad Assergi, questa mattina, per fare un primo bilancio  della Legge 394/91, istitutiva delle aree protette, a venti anni dalla sua emanazione.

 

  Presente al tavolo dei relatori il Ministero dell’Ambiente, con il Direttore Generale Renato Grimaldi, la Federparchi, con il Presidente Giampiero Sammuri, l’Associazione dei Direttori e funzionari di parchi, AIDAP, con il Presidente Nino Martino, che ha moderato l’incontro,  la Fondazione per le qualità italiane Symbola, con il Segretario generale Fabio Renzi, e l’Ente Parco Gran Sasso Laga, padrone di casa, con il Presidente Arturo Diaconale. Folta anche tra il pubblico la rappresentanza di Parchi nazionali e regionali, di Ammnistrazioni Comunali, Enti locali ed operatori.
Un incontro partecipato e propositivo dunque, in cui sono emersi diversi motivi di riflessione e di interesse per l’attualità delle aree protette. Dal successo della Legge nell’avere «ottenuto un cambiamento del sentimento collettivo verso la natura», come ha sottolineato in apertura il Diaconale, all’esigenza condivisa di avviare un percorso partecipato e di sistema per rendere le regole più aderenti all’attualità dei Parchi.
«Capacità di controllo faunistico sulle specie aliene, governance e autofinaziamento», queste le necessità evidenziate dal Presidente di Federparchi, tematiche cui il Direttore Generale Grimaldi ha aggiunto quelle di una «più forte autonomia e responsabilità degli Enti Parco».  Renzi, dal canto suo, ha rimarcato la necessità dei parchi di rinnovare il patto con il territorio e di tornare alla società con una mission adeguata ai tempi.
Dall’incontro è emerso efficacemente che il sistema parchi esiste, è saldo ed è coeso nell’espressione delle proprie posizioni. Nelle conclusioni è emersa infatti la volontà di fare fronte comune per rilanciare un’immagine complessiva delle aree protette italiane che, è stato ricordato, sono al secondo posto nel mondo per interesse degli utilizzatori del web. La sfida  di una “Conferenza di produzione nel territorio dei Parchi” è stata prontamente raccolta da Diaconale che si è impegnato a fissarne presto una al Gran Sasso quale contributo alla rinascita del territorio colpito dal terremoto. Grimaldi ha assicurato la sua  partecipazione.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi