Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieL'AquilaL’Aquila. Energia, inaugurato laboratorio Edison per ateneo

L’Aquila. Energia, inaugurato laboratorio Edison per ateneo

Il Laboratorio di Ricerca realizzato da Edison per l’Universita’ dell’Aquila e’ diventato realta’. La nuova struttura e’ stata inaugurata questa mattina presso il Dipartimento di Ingegneria Industriale e dell’Informazione e di Economia dell’ateneo aquilano. Il Laboratorio Edison “Nuove tecnologie per il monitoraggio dell’energia” e’ stato realizzato grazie al sostegno dell’azienda, ed e’ solo una delle iniziative realizzate nell’ambito dalla convenzione siglata con l’ateneo abruzzese. Nello specifico, la convenzione prevede anche l’istituzione di 4 dottorati di ricerca su tematiche relative al settore energetico, il riconoscimento di 4 assegni di ricerca post laurea della durata di un anno ciascuno e la possibilita’ per 10 studenti dell’ultimo anno di laurea specialistica di partecipare a corsi di formazione nei settori petrolifero e del gas naturale, organizzati da Edison in collaborazione con il World Energy Council (WEC). Nell’ambito della convenzione e’ prevista anche la realizzazione di progetti di ricerca congiunti e di tesi di laurea, sempre in ambito energetico. “Edison persegue le attivita’ di ricerca, sviluppo e innovazione perche’ le ritiene uno strumento essenziale e strategico per affrontare le nuove sfide in campo energetico”, ha dichiarato Bruno Lescoeur, amministratore delegato di Edison. “La collaborazione con gli enti accademici e di ricerca e’ fondamentale” prosegue Lescoeur “per potenziare, approfondire e ampliare le competenze tecniche e scientifiche nei vari settori dell’energia, soprattutto in questi anni in cui la diversificazione delle attivita’ di business richiede nuove idee e lo sviluppo di tecnologie in grado di coniugare efficienza e sostenibilita’”. “L’opportunita’ offerta dalla collaborazione con un importante Gruppo economico come Edison – ha affermato la Rettrice Paola Inverardi – rappresenta un esempio degli obiettivi che l’Ateneo intende perseguire per favorire lo sviluppo della ricerca applicata e soprattutto per stimolare i processi di avvicinamento degli studenti al mondo del lavoro”. “Ringrazio il Management Edison per le iniziative proposte a sostegno della piena ripresa delle attivita’ dell’Ateneo – ha aggiunto – e mi auguro che la convenzione, siglata esattamente un anno fa, sia solo l’inizio di una lunga e proficua collaborazione”. All’evento erano presenti, oltre alla e all’ad di Edison Lescoeur anche il direttore del Dipartimento di Ingegneria Industriale e dell’Informazione e di Economia, Francesco Parasiliti Collazzo. Per Edison sono intervenuti inoltre Claudio Serracane, Direttore Research, Development and Innovation e Giorgio Colombo, Executive Vice President Human Resources, ICT & Procurement. Siglata nell’ottobre 2013, in occasione del 130esimo anniversario della fondazione di Edison, la Convenzione con l’Universita’ dell’Aquila durera’ 5 anni e prevede l’istituzione di un comitato scientifico composto da due rappresentanti dell’Universita’ e due di Edison. Il Laboratorio di Ricerca ospitera’ in una prima fase le attivita’ di ricerca nell’ambito dei Sistemi di misura per l’efficienza energetica, affrontando le problematiche relative alla progettazione e realizzazione di prototipi di sistemi per la misurazione dell’energia prodotta e consumata. L’obiettivo e’ quello di individuare soluzioni per incrementare l’efficienza e il risparmio energetico. In particolare, saranno realizzati sistemi di rapida installazione, poco invasivi e piu’ economici rispetto a quelli esistenti. Tali sistemi troveranno poi impiego in ambito industriale, commerciale e nella produzione di calore utilizzando il gas naturale. Il laboratorio sara’ a disposizione degli studenti del corso di Elaborazione dei dati e delle informazioni di misura per svolgere le esercitazioni didattiche e realizzare le tesine di fine corso. Potra’ essere inoltre utilizzato anche dagli studenti dei corsi in ingegneria Elettrica e Ingegneria Elettronica per la preparazione delle tesi di laurea. La struttura prevede al momento l’utilizzo di strumenti e apparecchiature per lo sviluppo hardware (schede prototipali, moduli di interconnessione, sensori e trasduttori), software (per lo sviluppo di applicativi dei sistemi di misura, la simulazione di circuiti elettronici) e un insieme di apparecchiature per testare i sistemi realizzati, grazie anche al contributo di Edison.

Print Friendly, PDF & Email