Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieL'AquilaL’Aquila. Edilizia, Apindustria al sindaco: ben arrivato!

L’Aquila. Edilizia, Apindustria al sindaco: ben arrivato!

Le dichiarazioni del Sindaco Massimo Cialente, che pare essersi accorto solo ora che i subappaltatori ed i fornitori dell’edilizia non vengono pagati pur risultando dichiarazioni che attestano il contrario, seppur tardive non possono che trovarci finalmente soddisfatti.

Dopo oltre due anni di denunce, proposte, incontri ed azioni positive per sollevare il problema sembra che il primo cittadino abbia finalmente compreso la portata del fenomeno ma, al solito, mentre ne prende coscienza cerca al contempo di scaricare su altri le colpe di un immobilismo e della mancata comprensione delle dinamiche della ricostruzione.

Apindustria ha sollevato il problema già all’indomani del terremoto attraverso il proprio collegio edile, Confapiedil, presieduto dall’Ing. Massimo De Luca, ed ha costituito al suo interno il CFE, Comitato della Filiera dell’Edilizia, coordinato da Carmine Scimia.

Entrambi questi organismi hanno sollevato il problema sia pubblicamente, con diversi comunicati stampa che hanno anche registrato un certo interesse, sia con incontri diretti nel tempo in particolare con l’Assessore Di Stefano, la Senatrice Stefania Pezzopane, l’intera V commissione del Comune, che aveva anche elaborato una proposta oggetto di discussione in Consiglio Comunale.

Il CFE aveva anche elaborato uno studio di fattibilità su proposte concrete per scongiurare questa pratica disdicevole, regolarmente consegnato, e lo stesso assessorato alla ricostruzione ha nel tempo recepito alcune delle proposte fatte elaborando strumenti che hanno migliorato (non risolto) le situazioni incresciose che si andavano registrando.

Un documento articolato è stato anche affidato alla discussione in corso sulla legge della ricostruzione.

Il solo che sembra non avere coscienza dei problemi esposti sembra quindi essere Massimo Cialente quindi leggere che le organizzazioni datoriali sarebbero state a guardare dopo una tale reiterata azione da parte nostra lascia stupiti ed anche un po’ soprattutto, per il tempo che si è perso.

Ma oggi diciamo che in realtà siamo quindi lieti che il Sindaco dell’Aquila sia finalmente giunto ad affrontare questo punto nodale quindi, ci rendiamo da subito disponibili a riproporre le soluzioni già da molto tempo prospettate aspettando una convocazione urgente.

Print Friendly, PDF & Email