Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieL'AquilaL’Aquila, disoccupazione: gli aquilani pregano

L’Aquila, disoccupazione: gli aquilani pregano

 

La CISL, le ACLI, il Movimento Cristiano dei Lavoratori (MCL), la Confcooperative, il Forum delle Famiglie cattoliche regionali e la Consulta dei laici della Diocesi aquilana

 

in collaborazione con l’Ufficio Pastorale sociale del Lavoro e i giovani dell’Arcidiocesi di L’Aquila, hanno organizzato per domani, 10 maggio, alle ore 16.30 presso la Chiesa “Santa Maria del Suffragio” (Anime Sante) in piazza Duomo all’Aquila una veglia di preghiera sul tema “Giovani e Lavoro”. La Funzione religiosa sara’ celebrata dall’Arcivescovo dell’Aquila, monsignor Giuseppe Molinari.
Questa iniziativa, che si svolgera’ in tutte le Diocesi italiane – spiega una nota – coinvolgera’ le Associazioni, aggregazioni e movimenti laici e le realta’ territoriali ecclesiali, perche’ in un momento come questo, dove regnano lo sconforto e la rassegnazione, soprattutto nel mondo giovanile, e’ importante assumerci la responsabilita’ e il compito di accompagnare i giovani a riacquistare fiducia e gioia di vivere per affrontare il futuro. La veglia di preghiera non vuole essere una semplice e generica manifestazione ma – come sottolineano i promotori dell’iniziativa- la tappa iniziale di un percorso concreto che ci vedra’ impegnati a sostegno dei giovani, attraverso azioni di sollecitazione del Governo perche’ vengano realizzati concretamente iniziative a loro favore.
In particolare prevedendo la concessione di incentivi, come il credito d’imposta per favorire le assunzioni nelle aree a maggiore disoccupazione, specie nel Mezzogiorno, la nascita di cooperative dove i giovani siano in maggioranza ed il rilancio del contratto di apprendistato, opportunamente riformato, valorizzandone il ruolo formativo ed incentivandolo sul piano economico, per affrontare la disoccupazione dei giovani, che piu’ difficilmente possono utilizzare gli ammortizzatori sociali.
Sono proposte importanti per una Regione come l’Abruzzo dove anche nell’ultimo anno l’occupazione e’ scesa ed il numero dei disoccupati e’ salito, nonostante si intravveda una piccola ripresa. Il tasso di disoccupazione giovanile nel 2010 ha raggiunto la soglia del 30%, circa 5 punti percentuali in piu’ rispetto all’anno precedente.
 Il momento di preghiera sara’ un’occasione di raccoglimento per affidare il nostro impegno nelle mani del Signore chiedendogli di accompagnarci, insieme al Beato Giovanni Paolo II (che ha posto al centro della sua missione religiosa i giovani e la necessita’ di un lavoro dignitoso) in questo cammino verso una nuova societa’ dove i giovani siano protagonisti e capaci, attraverso l’entusiasmo, il coraggio e l’amore, di generare nuova speranza nel progettare la propria vita. All’iniziativa partecipera’, tra gli altri, il segretario regionale Cisl Abruzzo, Maurizio Spina.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi