Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieL'AquilaL’Aquila, Confcommercio sui Confidi: “Chiodi si attivi se non vuole mettere in ginocchio l’Abruzzo”

L’Aquila, Confcommercio sui Confidi: “Chiodi si attivi se non vuole mettere in ginocchio l’Abruzzo”

Un appello per «modificare la legge regionale sui confidi e scongiurare il blocco delle risorse ai consorzi di garanzia collettiva dei fidi di tutti i settori produttivi abruzzesi che potrebbe verificarsi nei prossimi mesi» è giunto al presidente della Regione, Gianni Chiodi, e all’assessore competente Alfredo Castiglione, dall’assemblea regionale di Confcommercio a cui hanno partecipato i massimi vertici dell’associazione di categoria. Per Confcommercio, il regolamento regionale rischia di penalizzare i confidi più piccoli a favore di quelli più grandi. «La nuova legge non garantisce il pluralismo – ha spiegato il presidente regionale, Giandomenico Di Sante -. Non siamo contrari agli accorpamenti dei confidi ma questi devono essere fatti nei modi e nei tempi più giusti, senza penalizzare le Pmi». Nei giorni scorsi 16 confidi abruzzesi hanno presentato ricorso al presidente della Repubblica per bloccare la legge regionale del settore. «Confcommercio Abruzzo è pronta al dialogo serio e costruttivo con tutti: dalla Regione, alle altre associazioni di categoria e ai sindacati. L’obiettivo non è arrivare allo scontro ma giungere a un provvedimento che non penalizzi nessuno e, soprattutto, le imprese che già vivono un momento di grande difficoltà». 

Print Friendly, PDF & Email