Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieL'AquilaL’Aquila: commercio mai così male

L’Aquila: commercio mai così male

“Sono mesi e mesi che lanciamo a tutte le istituzioni ed ad ogni livello segnali chiari di difficolta’ del settore commerciale; abbiamo rivolto allarmi ed appelli in tale direzione e, purtroppo, a tutt’oggi non abbiamo raccolto neanche un flebile segno d’attenzione da parte di chi, forse, non vuole vedere la crisi e, quindi, tacitamente si rifiuta anche di affrontarla”. Lo affermano in una nota il Direttore della Confcommercio dell’Aquila, Celso Cioni ed il Presidente, Roberto Donatelli. “Eppure, – proseguono – in questa Terra d’Abruzzo, le attivita’ commerciali superano le 35 mila unita’ ed occupano oltre settantamila addetti. Sono cifre da capogiro, eppure, di fronte a questi numeri chiunque abbia pubbliche responsabilita’ avrebbe il sacrosanto dovere di raccogliere i segnali che la nostra Associazione ha ripetutamente ed invano lanciati. E allora ci chiediamo perche’?. Perche’, neanche di fronte ai dati terrificanti del primo trimestre 2012 che riguardano le chiusure (926) di aziende commerciali che superano gia’ tutte quelle registrate nell’intero 2011 (925) nessuno si muove, nessuno prende iniziative? Perche’, neanche di fronte alla peggiore congiuntura mai registrata dal dopoguerra che attanaglia migliaia di piccoli commercianti e di aziende dell’indotto, nessuno sente la necessito’ di affrontare quella che senza dubbio e’ una emergenza per le provincia, per la Citta’ dell’Aquila e per l’Abruzzo intero?”.

Print Friendly, PDF & Email