Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieL'AquilaL’Aquila. Confcommercio chiede un plafond creditizio per le imprese

L’Aquila. Confcommercio chiede un plafond creditizio per le imprese

Con una lettera inviata ad alcune banche convenzionate BPER, BCC ROMA, MPS, BANCA DELL’ADRIATICO e BANCA DEL FUCINO, il Presidente Provinciale della Confcommercio Roberto Donatelli e il Direttore Celso Cioni, hanno chiesto di intervenire attraverso l’istituzione di un plafond dedicato alle piccole e micro imprese del commercio, del turismo e dei servizi. La difficile situazione congiunturale che stanno attraversando le nostre aziende – scrivono Donatelli e Cioni, impone de parte nostra una seria riflessione sul rapporto che si sta determinando tra il mondo creditizio e quello imprenditoriale. Oggi più che mai il sistema produttivo ha necessità di ridefinire regole e comportamenti con gli istituti di credito chiamati a rinnovare la fiducia al tessuto economico, soprattutto locale: rispondere alle necessità ed ai bisogni è un impegno cui le banche sono chiamate a far fronte con sempre più frequenti iniezioni di liquidità. La problematica del pagamento delle imposte di Giugno e di Novembre, da sempre considerate dalle imprese argomento scottante, oggi assume caratteristiche del tutto singolari a causa della perdurante crisi derivante dalla contrazione dei consumi. Per questi motivi il Presidente Donatelli e il Direttore Cioni chiedono la “disponibilità” ad intervenire creando un plafond adeguato e consistente dedicato alle imprese del commercio, del turismo e dei servizi per finanziare, con garanzia della Cooperativa ASCOMFIDI-IMPRESE, non solo gli investimenti mirati, ma soprattutto per fornire liquidità alle imprese al fine di riattivare il ciclo virtuoso degli incassi e dei pagamenti e per affrontare le prossime scadenze fiscali.

Print Friendly, PDF & Email