Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieL'AquilaL’Aquila. Cialente su alloggi popolari: troppi inagibili, sospendere bandi

L’Aquila. Cialente su alloggi popolari: troppi inagibili, sospendere bandi

Il sindaco dell’Aquila Massimo Cialente ha inviato una lettera all’assessore regionale ai lavori pubblici e al Dipartimento Opere Pubbliche della Regione Abruzzo, per richiedere una deroga relativamente all’obbligo, previsto da una legge regionale (96/1996), di emanazione annuale di bandi di concorso per l’assegnazione di alloggi di edilizia residenziale pubblica. Disposizione riferita ai Comuni con una popolazione superiore ai 10mila abitanti.
“Si rappresenta, al riguardo – scrive il sindaco Cialente – che l’indizione di un ulteriore bando, per l’anno 2016, risulterebbe alquanto inutile, poiché, a seguito al sisma, molti immobili di edilizia residenziale pubblica, sia di proprietà Ater che dello stesso Comune, sono inagibili o in fase di ricostruzione, per cui le stesse assegnazioni in base alla graduatorie definitive non possono che risultare ridotte. Al momento – prosegue il primo cittadino – vige la graduatoria definitiva relativa al bando 2012 ed è stata formulata la graduatoria provvisoria di cui al bando 2013. A breve sarà pubblicata quella definitiva, sempre per il 2013, e sono ancora in fase di istruttoria le domande di cui ai bandi 2014 e 2015. In definitiva – conclude il sindaco – si chiede di poter sospendere l’emanazione del bando esclusivamente per l’anno 2016, per quanto sopra evidenziato”.

Print Friendly, PDF & Email