Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieL'AquilaL’Aquila: bilancio Fondazione Carispaq, contributi per 9mln

L’Aquila: bilancio Fondazione Carispaq, contributi per 9mln

 

Ammonta a quasi nove milioni di euro (€ 8.993.311) l’importo dei contributi erogati nel quadriennio 2007/2010 dalla Fondazione Cassa di Risparmio della Provincia dell’Aquila a sostegno del territorio.

Importo destinato ai settori di intervento individuati nell’ambito dell’attività istituzionale e che comprende sia i progetti propri che i progetti di terzi per un totale di 937 progetti finanziati.

 

  • Arte, Attività e Beni Culturali € 3.151.778 n. 423 progetti finanziati

 

  • Sviluppo Locale € 3.133.410 n. 216 progetti finanziati

 

  • Ricerca Scientifica e Tecnologica € 1.111.846 n. 71 progetti finanziati

 

  • Volontariato, filantropia e beneficenza € 1.219.636 n. 196 progetti finanziati

 

  • Salute Pubblica € 376.640 n. 31 progetti finanziati

 

A queste risorse si aggiunge il sostegno delle Fondazioni di origine bancaria a favore delle popolazioni colpite dal sisma del 6 aprile 2009 attraverso la raccolta, per tramite dell’ACRI (Associazione delle Fondazioni e Casse di Risparmio Italiane) di circa 6 milioni di euro utilizzati per il perseguimento dei seguenti obiettivi sulla base delle indicazioni formulate dalla Fondazione Carispaq

  • favorire la ripresa delle attività economiche: costituzione di un fondo di garanzia insieme al sistema dei Confidi per favorire l’accesso al credito degli operatori economici danneggiati dal sisma (dotazione del fondo 2 ml di euro)

  • favorire la ripresa dell’Università degli Studi dell’Aquila: erogazione di un contributo per la Realizzazione di un Laboratorio di Ricerca per l’Ingegneria Sismica (stanziamento 1,9 ml di euro)

  • agevolare la ripresa dell’attività della Istituzioni Culturali del “cratere” di maggiore rilievo (stanziamento 2 ml di euro)

  • messa in sicurezza della Basilica di Santa Maria di Collemaggio a L’Aquila (stanziamento 200mila euro)

  • cofinanziamento per la realizzazione della Casa del Volontariato (stanziamento 210mila euro)

Sono questi i dati che caratterizzano il Bilancio di Missione 2007/2010 della Fondazione Carispaq, per la prima volta diffuso attraverso un accurato volume che ripercorre un quadriennio di lavoro, impegno indirizzato a sostenere lo sviluppo del territorio.

Sono stati anni di lavoro intenso – dichiara il Presidente Roberto Marotta – che ci hanno visto tutti impegnati a raggiungere un unico obiettivo, quello di rispondere alle richieste e ai bisogni del territorio cercando di innescare, attraverso gli interventi effettuati nei settori previsti dal nostro statuto, quel meccanismo virtuoso che porta alla promozione dello sviluppo economico della provincia aquilana. Un territorio che oggi percepisce con chiarezza il ruolo che riveste la Fondazione Carispaq: operare con intento filantropico, nel significato più ampio del termine, mettendo a disposizione della collettività le proprie risorse per salvaguardare le testimonianze artistiche e ambientali, per promuovere la cultura, per contribuire a dare linfa allo sviluppo economico, per migliorare la qualità della vita, assumendo un ruolo sussidiario e non sostitutivo delle istituzioni”. Così sfogliando le circa ottanta pagine della pubblicazione scorrono sotto le dita immagini e numeri che parlano di un lavoro importante e spesso indispensabile per le tante componenti associative che cercano di portare avanti i loro progetti in un momento di crisi generale come quello che stiamo attraversando. “Proprio per questa situazione – continua Marotta – la richiesta di finanziamento alla Fondazione Carispaq tramite il Bando Pubblico che viene attivato ogni anno nel mese di gennaio, ha visto triplicate le richieste arrivando ad oltre seicento. Questo perché, per molte associazioni, il nostro contributo è spesso l’unico modo per continuare a lavorare. Allo stesso tempo però abbiamo voluto incrementare il nostro impegno sui progetti propri, quelli che sono emanazione diretta della Fondazione, in modo da incidere direttamente sullo sviluppo del territorio che è il nostro primo principio ispiratore”.

 

Nel 2007/2010 la Fondazione Carispaq ha sostenuto l’attività dell’Università degli Studi dell’Aquila con 26 progetti e € 1,1 ml di erogazioni destinate a finanziare borse di studio, dottorati e progetti di ricerca dei vari Dipartimenti. Altro capitolo importante è il sostegno al patrimonio culturale dell’Aquila danneggiato dal sisma. Sono stati finanziati progetti di restauro di Porta Napoli (€ 250.000), della chiesa della Madonna Fore (€ 220.000), e del soffitto ligneo San Bernardino (€ 300.000).

Tra gli altri interventi di rilievo della Fondazione Carispaq si segnalano per l’area di Avezzano lo stanziamento per l’acquisto di una strumentazione TAC – PET per la diagnostica dei tumori (€ 800.000); il finanziamento per la realizzazione e allestimento del Museo Lapidario e del Fucino (€ 200.000); la realizzazione di una struttura per disabili ANFFAS (€ 48.000). Per l’area di Sulmona, invece, è stato finanziato il restauro degli apparati decorativi della Cattedrale di San Panfilo (€ 300.000); è stato acquistato l’immobile denominato ex Cinema Balilla (€ 220.000) e si è contribuito alla realizzazione del Centro residenziale riabilitativo “Casa di Cura Villa Gioia Glenn Doman” (€ 156.000).

Anche nel 2011 è continuato il lavoro a sostegno del territorio della provincia dell’Aquila con un impegno finanziario di € 2.808.125 così suddivisi: Arte, attività e beni culturali € 795.518; Sviluppo locale € 1.432.900, Ricerca scientifica e tecnologica € 183.000; Salute pubblica € 52.000; Volontariato, filantropia e beneficenza € 344.707.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi