Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieL'AquilaL’Aquila. Attività produttive: insediata la Consulta Territoriale ARAP

L’Aquila. Attività produttive: insediata la Consulta Territoriale ARAP

Si è insediata questa mattina, all’Aquila, la Consulta territoriale Arap (Azienda regionale per le attività produttive), a cui aderiscono la Provincia dell’Aquila, i Comuni dell’Aquila, Avezzano e Sulmona, la Camera di commercio dell’Aquila, Confcommercio, Cna, Ance, Confartigianato e Apindustria. La Consulta permanente si confronterà periodicamente sulle esigenze del mondo imprenditoriale e sui servizi da erogare alle aziende nell’intento di rendere più attrattivo il territorio e favorire nuovi insediamenti.

Nel corso dell’incontro sono state annunciate alcune importanti iniziative: l’accelerazione del rilascio delle autorizzazioni, da parte dell’Arap, per nuove insediamenti, un’azione di marketing territoriale in sinergia con la Regione, la valorizzazione delle aree industriali della provincia dell’Aquila, con l’inserimento di nuovi fondi nel Masterplan per l’Abruzzo per la ristrutturazione e l’adeguamento delle aree industriali, prezzi di affitto e acquisto più equi dei terreni, facendo riferimento ad un preciso regolamento. “La Consulta territoriale fornirà indicazioni per interventi di miglioramento della qualità e della funzionalità dei servizi esistenti sulla base delle richieste che arriveranno dalle imprese e con il pieno coinvolgimento delle Associazioni di categoria e dei Comuni”, ha dichiarato il direttore Arap, Antonio Sutti, che ha annunciato “la nascita di un portale, gestito dalla Regione, che servirà a promouovere l’Abruzzo industriale. Entro l’anno il sito sarà pronto: conterrà tutte le informazioni relative all’infrastrutturazione, alla disponibilità di lotti nelle aree industriali, ma anche all’ambiente e alle opportunità di nuovi investimenti e sviluppo imprenditoriale”.

Dal canto suo, l’Arap ha annunciato la localizzazione, all’Aquila, di tutta la parte ammistrativa, fiscale e di contabilità regionale dell’Azienda regionale per le attività produttive, che verrà gestita telematicamente, e la predisposizione di uno screening, in via di completamento di tutte le aree e i capannoni disponibili nei nuclei industriali.

Print Friendly, PDF & Email