Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieL'AquilaL’Aquila, attivato Ufficio Dogane

L’Aquila, attivato Ufficio Dogane

Dal 1 maggio è stato attivato l’Ufficio delle Dogane de L’Aquila, dipendente dalla Direzione Interregionale per il Lazio e l’Abruzzo con contestuale declassamento dell’Ufficio delle Dogane di Avezzano a Sezione Operativa Territoriale.

Nella riunione del 26 aprile u.s. con il Direttore Interregionale delle Dogane e le Organizzazioni Sindacali  si è raggiunta la massima condivisione riguardo le scelte organizzative per l’attivazione dell’Ufficio delle Dogane dell’Aquila   e della sezione operativa delle dogane di Avezzano.

Il Direttore Interregionale Roberta de Robertis ha rappresentato che, all’avvio della nuova realtà operativa, si è tenuto conto dell’attuale organico di consistenza, professionalità e distribuzione che impone l’esigenza di accorpare nell’ambito delle aree più servizi in capo ad uno stesso funzionario e in considerazione della necessità che vengano localizzate le unità organizzative che maggiormente hanno contatti con la sede dove risiede la dirigenza dell’ufficio .

La  sede di L’AQUILA assume le competenze territoriali su tutti i comuni della provincia; la Sezione Operativa Territoriale di Avezzano assume le competenze relativamente ai comuni ricadenti nel territorio della Marsica, della Valle Peligna, dell’Alto Sangro e del Parco Nazionale d’Abruzzo.

La nuova organizzazione non comporta spostamenti del personale dalle attuali località, con la possibilità il futuro di localizzare altri  locali sia per l’ufficio dell’Aquila sia per la  sezione operativa delle dogane di Avezzano in funzione di possibili sviluppi economici industriali da definire con la regione Abruzzo.

A tal proposito non vogliamo dimenticare l’importanza  dell’interporto di Avezzano , in quanto rientrante tra i progetti strategici regionali, porta di accesso della rete intermodale al sistema aree del versante tirrenico e in connessione con il “Corridoio adriatico”.

Il centro Merci potrebbe infatti costituire punto di riferimento sia per le aree interne dell’Abruzzo che per tutto il centro sud  in vista della realizzazione di una macro regione attraverso la creazione di una rete internazionale tra le regioni che si affacciano sul mare Adriatico.

Un’infrastruttura di questo tipo assumerebbe quindi funzione di snodo per tutto ciò che da Roma dovrebbe arrivare sulla costa, favorendo lo sviluppo e il  rilancio dell’economia di tutto il territorio marsicano e dell’intera Provincia .

La presenza di un ufficio operativo doganale , con servizi istituzionali a costo zero per gli utenti , sarebbe un ulteriore motivo di prestigio per l’istituendo centro, posto anch’esso al casello autostradale di Avezzano, in posizione strategica rispetto all’intero territorio.

Per quanto riguarda  L’Aquila ci si aspetta un ampliamento delle funzioni operative dell’aeroporto, per un rilancio definitivo dell’aerostazione da utilizzare per la  realizzazione di un network di collegamenti aerei in rete, sia sotto il profilo logistico che del movimento merci, con adeguate garanzie di sostenibilità.

Il sogno di un aeroporto commerciale deve potersi tradurre in  realtà, e si è fiduciosi che attraverso un percorso chiaro si potrà raggiungere l’obiettivo al servizio della collettività.

Le attese non mancano ed il crescente entusiasmo sono la riprova che questa realtà ha avuto una forte accelerazione nel processo di condivisione, l’atteso rilancio dell’economia del territorio passa anche per questa scelta strategica con la consapevolezza di entrare nel  panorama degli scali aeroportuali italiani da cui tutta questa macrozona potrà trarne dei benefici concreti e immediati.

L’Abruzzo interno si propone come nuovo forte interlocutore nella cura dello sviluppo della cultura doganale italiana,  per arricchire il ruolo della Regione a livello di scambi commerciali, economici ed industriali a livello europeo ed extracomunitario. Confidiamo che nei prossimi mesi anche le nuove amministrazioni locali vogliano seguire con attenzione le problematiche proposte, per una progettualità sinergica sul territorio, in collaborazione proficua con gli interlocutori economici interessati.

L’Amministrazione delle Dogane  ha dimostrato una grande sensibilità a tali argomentazioni, arricchendo ancor più il servizio all’utenza e valorizzando gli insediamenti territoriali ponendo alla guida della Sot di Avezzano la Dott.ssa Francesca Romani, funzionario formato presso la S.S.P.A. Contestualmente, non si è mancato di confermare precedenti attribuzioni funzionali di rango, per assicurare continuità operativa all’Ufficio, e di promuovere professionalità per tramite di nuovi incarichi di responsabilità presso l’U.D. di L’Aquila.

Print Friendly, PDF & Email