Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieL'AquilaL’Aquila, alla ProEdil la realizzazione di due edifici

L’Aquila, alla ProEdil la realizzazione di due edifici

Il consiglio comunale dell’Aquila ha approvato la proposta di deliberazione per la localizzazione di un programma costruttivo

 

 in diritto di proprietà, in favore della società ProEdil, in località Cisternola, nella zona di San Giacomo, in ex area Peep e in variante al Piano regolatore generale.L’autorizzazione riguarda un’area di complessivi 4mila 222 metri quadri dove verranno realizzati due edifici a scopo residenziale e professionale. La ditta si impegna ad eseguire le opere di urbanizzazione primaria e secondaria e a restituire a titolo gratuito al Comune dell’Aquila le aree destinate a strade, parcheggi e verde pubblico, queste ultime per un totale di mille  e duecento metri quadri. Il testo ha avuto il via libera all’unanimità, con 6 astensioni.
Ancora in corso, invece, la discussione sul Masterplan per la riqualificazione del Parco del Sole, illustrato in aula dall’assessore all’Ambiente Alfredo Moroni. Gli interventi prevedono il rifacimento e la risistemazione dell’area verde, la realizzazione degli impianti di illuminazione e di irrigazione, ma anche di un piccolo planetario e di una struttura espositiva e didattica di supporto, l’installazione di strutture temporanee per servizi agli studenti, oltre alla costruzione di un teatro all’aperto, di un ristorante, di un parco giochi per bambini e di attrezzature per lo sport.L’area del parco del Sole, con una superficie di circa 38mila metri quadri, costituisce il più grande parco della città Le risorse attivate per la realizzazione del progetto, sulla base del Masterplam, provengono da finanziamenti sia pubblici sia privati. La maggior parte degli interventi verranno realizzati grazie ai 930mila euro provenienti dalla cosiddetta Legge Mancia. Il programma complessivo degli interventi si integra con il rifacimento del prato antistante la basilica di Collemaggio, finanziato con 207mila euro, previsti dall’ordinanza di presidenza del consiglio dei ministri che stanzia fondi per il ripristino delle aree utilizzate, durante i mesi dell’emergenza, per i campi di accoglienza, oltre a ulteriori 29mila euro donati dalla prima circoscrizione (L’Aquila Centro) e da altri finanziamenti reperiti dall’associazione “L’Aquila vola”, anche attraverso la campagna “Adotta un metro quadro di prato”.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi