Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieChietiLanciano: riorganizzazione ciclo rifiuti

Lanciano: riorganizzazione ciclo rifiuti

La Eco.Lan. spa, società proprietaria della discarica più grande d’Abruzzo, Cerratina di Lanciano, ha affidato a una società collegata all’Università di Perugia (Hook 231 srl) la redazione del modello di organizzazione, gestione e controllo della società secondo i criteri del decreto legislativo 231 del 2001. «Questo modello organizzativo permetterà alla società di ottimizzare e semplificare la propria organizzazione interna – si legge in una nota della Eco.Lan spa – e cosa ancora più importante, di non andare incontro alle sanzioni pecuniarie e interdittive previste dal decreto 231/2001. La Eco.Lan. – si legge ancora – inizia questo percorso in partnership con l’università degli Studi di Perugia, la quale tramite la propria Spin off HOOK 231 s.r.l. presieduta dal professor Carlo Fiorio (docente in diritto processuale e penale della facoltà di Giurisprudenza perugina, ndr) metterà a disposizione i risultati della propria ricerca nel campo».

Il presidente della EcoLan, Gianpanfilo Tartaglia e il direttore generale, Sandro Fantini, commentano «positivamente quel percorso di miglioramento continuo iniziato nel 2009 e che vede oggi, dopo la trasformazione del vecchio Consorzio Comprensoriale Smaltimento Rifiuti Lanciano in Società per azioni, non solo risultati di bilancio piu’ che positivi, ma una ottimizzazione dell’organizzazione nel rispetto di quei principi fondamentali di trasparenza ed efficienza ai quali una società pubblica deve mirare».

Print Friendly, PDF & Email