Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieChietiLanciano. Niente fondi dalla Regione: dopo l’Isa, penalizzata anche l’estate musicale frentana

Lanciano. Niente fondi dalla Regione: dopo l’Isa, penalizzata anche l’estate musicale frentana

Mancano i fondi e l’Estate musicale frentana, manifestazione che anima la bella stagione a Lanciano da 44 edizioni, deve rinunciare a quattro corsi di formazione per la composizione di orchestre d’archi e da camera.

L’annuncio è stato postato oggi online, su Facebook e sul sito ufficiale, dopo un drastica decisione del consiglio di amministrazione presieduto da Omar Crocetti.

“Dopo aver completato tutti gli organici per le orchestre sinfoniche internazionali giovanili e la big band Fenaroli – si legge – desideriamo ringraziare tutti gli allievi che hanno fatto pervenire domanda, ma sono rimasti esclusi per esigenze di organici e per il mancato arrivo dei fondi regionali dedicati alla formazione orchestrale, che non ci hanno permesso di allestire i periodi di formazione per gli ensemble e le orchestre d’archi e da camera, che avrebbero consentito la partecipazione di molti dei quasi 200 studenti esclusi. Sperando di averli presto con noi per il prossimo futuro, a partire dalla formazione dell’orchestra per i concerti di Capodanno, cogliamo l’occasione di augurare buon lavoro e ringraziare tutti per aver scelto i corsi di formazione orchestrale di Lanciano”.

L’assenza dei fondi regionali dedicati alla formazione ha inflitto un duro colpo: a fronte di 504 borse di studio erogate nel 2014, quest’anno è stato possibile darne solo il 30 per cento, rinunciando a circa 300.

“Quest’anno – spiega Crocetti – abbiamo studenti provenienti da sei Paesi stranieri, mentre in tutta la nostra storia sono stati 19 le nazioni rappresentate. Ai politici e amministratori, che solo promettono, dico che se continuate a tagliare fate tutto voi. Dal 2010 ho sempre lavorato gratis. Sempre dal 2010 in poi i fondi della Regione sono passati da 220 mila euro ai successivi 45 mila euro l’anno. In cinque anni ho pagato 180 mila euro di debiti e siamo sopravvissuti perché abbiamo vinto bandi di concorso europei, unici in Italia. L’Estate Musicale Frentana ha sempre fatto ricadere sul territorio un forte aspetto economico”.
L’ultimo report ufficiale 2014 del ministero dei Beni Culturali parla di 38 concerti evento, 16 produzioni esclusive, 1.818 presenze tra artisti, solisti e allievi, 587 i partecipanti ai corsi di formazione orchestrale, cuore della manifestazione, in rappresentanza di 13 nazioni. Poi 13 seminari, workshop, master class e 11 Concerti del Parco. Il sito www.estatemusicalefrentana.it ha avuto 713 mila contatti da 32 Paesi.

Print Friendly, PDF & Email