Ultime Notizie
HomeTutte le agenzieUfficio StampaLanciano, Fiera e Consorzio rifiuti: ricorso per incompatibilità presidenti

Lanciano, Fiera e Consorzio rifiuti: ricorso per incompatibilità presidenti

In una nota ufficiale congiunta, il raggruppamento del centrosinistra di Lanciano ha annunciato oggi che lunedì, 28 febbraio, presenterà un esposto amministrativo, tra cui alla Corte dei Conti e Prefetto di Chieti, contro le illegittimità diffuse nelle nomine negli enti pubblici

 

da parte del centrodestra, in particolare la Fiera di Lanciano e il Consorzio comprensoriale smaltimento rifiuti di Lanciano.
I sottoscrittori dell’iniziativa sono i responsabili politici del Partito Democratico, Italia del Valori, Sinistra Ecologia e Libertà, Partito Socialista Italiano, Federazione dei Verdi. In merito a Lancianofiera, il cui cda è fissato il 1 marzo per la nomina del nuovo presidente, i ricorrenti ritengono che il nome indicato, Domenico Cirulli, è consigliere comunale di Lanciano, quindi in condizione di incompatibilità conclamata ai sensi dell’art. 63 c. In. 1 del D. Lgs. 267/2000. Quanto al Consorzio rifiuti, in trasformazione in Spa, nel Cda figurano il presidente Giampanfilo Tartaglia, e il consigliere Orazio Martelli, i quali non hanno ancora superato i tre anni dall’ultima carica amministrativa come assessori al Comune di Lanciano.

Print Friendly, PDF & Email

Condividi